Asus Transformer Book T100 - Recensione!

Notebook e Ultrabook - Pubblicato il da Pierpaolo Regnante

L'Asus Transformer Book T100 oggetto di questa recensione non è il portatile più veloce o bello esteticamente sul mercato, ma di sicuro è il miglior punto d'incontro tra comodità, prestazioni, autonomia e prezzo! Scopriamo dunque come si comporta questo tablet con dock, nella nostra recensione!

La prova.

L’Asus Transformer Book T100 oggetto di questa recensione è un prodotto interessante che prende il meglio da due tipologie di prodotti diversi, i tablet ed i netbook, offrendo il meglio di entrambe le categorie!

Asus Transformer Book T100 - Recensione

L’Asus Transformer Book T100 è essenzialmente un tablet, ma è anche un portatile. Processore, batteria, RAM, comparto storage ecc, sono tutti inseriti all’interno del tablet. La tastiera, sganciabile, si comporta più come un accessorio, non fornisce infatti autonomia esterna o features particolari, ma rende il T100 un prodotto più completo e versatile! E’ difficile, una volta valutato nel suo complesso, categorizzare questo Transformer Book, perché è un prodotto unico nel suo genere che non pone limitazioni tecniche durante l’utilizzo, che sia questo in modalità tablet, o in modalità netbook!

Ciò che rende questo Asus un prodotto interessante, oltre al prezzo, è il sistema operativo utilizzato, cioè Windows 8.1! A differenza delle varie proposte con Android, il T100 offre una fruibilità ed un campo di utilizzo maggiore, rendendo questo “tabletbook” adatto per lavorare o studiare senza limiti dovuti all’ecosistema di applicazioni disponibili.

Dimensioni e peso poi sono un plus per lo studente medio o per il lavoratore in continuo spostamento, così come l’autonomia proposta, sufficiente a soddisfare giornate impegnative senza grossi problemi.

Asus Transformer Book T100 - Design e caratteristiche

Compatto e delle stesse dimensioni di un netbook da 10 pollici, offre uno schermo da 1366 x 768 pixel multi-touch ed una dock con tastiera! La qualità dei materiali e la loro apparenza non è sicuramente paragonabile a prodotti più onerosi, Asus ha lesinato sull’aspetto estetico per mantenere bassi i costi, ciò però non vuol dire che pecchi di solidità, tutt’altro! 

 

La dock, che funge da base, ha una buona resistenza ed un peso non eccessivo, e l’aggancio per il tablet risulta forte abbastanza da non impensierire. La scocca, caratterizzata da una colorazione grigiastra e simil-satinata è piacevole alla vista ed al tatto! Peccato solo che le ditate restino ben visibili, e che si sporchi in maniera a volte eccessiva. 

 

I tasti sono ben distanziati, e con un po’ di pratica, nonostante le piccole dimensioni, si riuscirà a digitare in maniera sufficientemente adeguata. Lo stesso apprezzamento non si riscontra invece per il touch-pad integrato. Il click dei due bottoni richiede una forza “esagerata” e la precisione del puntatore è bassa. Fortunatamente il display da 10 pollici multi-touch colma questa mancanza, e risulta invece molto preciso e piacevole da utilizzare!

 

Analizzando la parte tablet vediamo come sul frontale, oltre ad il display ed alla webcam da 1,2 megapixel, non siano presenti tasti di alcun tipo, questi infatti, trovano posto lungo la cornice.

Guardando il dispositivo come se fosse inserito sulla dock troviamo sulla parte superiore il tasto di accensione ed il led di stato. Sul lato sinistro, invece, sono posizionati il tasto per il blocco e sblocco del tablet oltre che il bilanciere per il volume. Nella parte inferiore troviamo poi l’aggancio per la dock, la quale integra al suo interno una porta USB 3.0 che va ad aggiungersi alle già presenti porte MicroUSB e MicroHDMI.

  

Sulla parte posteriore, invece, oltre al logo troviamo solamente la griglia di fori per lo speaker, il quale offre una qualità dell’audio discreta con una potenza sufficientemente adeguata.

Sull’Asus Transformer Book T100 non manca poi la possibilità di espandere la memoria mediante schede MicroSD sfruttando lo slot a disposizione, posizionato sulla parte destra del tablet. Ricorrere ad una MicroSD sarà purtroppo indispensabile, in quanto il disco SSD utilizzato è di appena 32 gigabyte.

A completare il settore connettività non mancano i canonici moduli WiFi b/g/n e Bluetooth, a mancare, invece, è il modulo GPS, che però non risulta assolutamente essenziale su questa tipologia di prodotto.

Processor Quad core Intel® Atom™ processor
Operating System Window 8.1 with MS Office Home & Student 2013
Main Memory 2GB
Storage 32G/64G eMMC with ASUS WebStorage
Display 10.1" HD (1366*768) IPS with multi-touch
Graphics Intel HD Graphics
Camera 1.2Mp camera
Battery 31Whr (11 hrs)
Dimensions Tablet: 263 x 171 x 10.5 mm (WxDxH)
Dock: 263 x 171 x13mm (WxDxH)
Weight Tablet: 550g
Dock: 520g

Asus Transformer Book T100 -  Prestazioni

Non siamo di fronte ad un prodotto pensato per offrire prestazioni sopra la media, non è destinato a carichi di lavoro pesante, ma nonostante ciò, offre una piattaforma equilibrata in grado di soddisfare le esigenze dell’utente medio che con ogni probabilità utilizzerà questo Asus Transformer Book T100 per elaborare i propri documenti con la suite Office o per navigare senza pensieri.

Il processore utilizzato, l’Intel Atom Z3740, un quad core da 1,33 GHz, appartiene alla generazione Intel Atom Bay Trail, ed incorpora una GPU Intel HD Graphics derivante dalle tanto apprezzate HD 4000, e viene affiancato da 2 gigabyte di memoria RAM. Rispetto a quanto visto sulle versioni Atom presenti sui più comuni netbook degli anni passati, il salto prestazionale è rimarcabile e molto elevato, sia in materia di prestazioni che di autonomia e gestione energetica.

Se con le precedenti versioni, aprire un file in alta definizione poteva rivelarsi insidioso, ora, sfruttando l’accelerazione hardware della GPU integrata, potremmo contemporaneamente dedicarci ad altre attività mentre guardiamo, ad esempio, un film su un secondo monitor! Gestire programmi come la suite Office, o il tanto affamato di risorse Google Chrome, attualmente non è più un problema!

I classici Word, Excel e Power Point vengono eseguiti correttamente e senza rallentamenti, Chrome riesce a gestire finalmente pagine complesse, ed Adobe Reader non scatta con PDF dalle generose dimensioni. Queste, ovviamente, potrebbero sembrare cose scontate ed ovvie, ma fino a poco tempo fa, con i precedenti chip low-energy, non sempre era possibile offrire sia autonomia che prestazioni elevate allo stesso tempo.

Durante il nostro periodo di prova, oltre al classico utilizzo office, abbiamo testato quanto questo Asus Transformer Book T100 sia in grado di supportare in campo multimediale mediante la riproduzione di video a differenti risoluzioni.

Per iniziare abbiamo eseguito la riproduzione di un file in 720p, per passare poi ad un 1080p e successivamente ad un 1440p, in modo da valutare l’effettivo carico sulla CPU dei diversi video in alta definizione. Il risultato è stato più che soddisfacente!

Partendo da un carico in idle di circa il 5%, con il file in 720p l’Atom Z3470 si è assestato ad un utilizzo del 20%. Passando al file 1080p la situazione non è poi cambiata di molto, il carico sul processore ha raggiunto infatti appena il 30% di media! A questo punto, vista la spensieratezza con la quale tali file venivano gestiti, ci siamo spinti oltre, provando così un video in 1440p, il quale ha caricato la CPU fino al 75% senza mai scattare!

  

La vera sorpresa, però, arriva abilitando l’accelerazione hardware del chip grafico integrato, la quale, con il medesimo file 2K, abbassa l’utilizzo di risorse ad appena il 27-30%.

E’ palese che ci troviamo di fronte ad un prodotto esteticamente simile a quanto visto negli anni passati con i netbook, ma questa volta con un hardware totalmente diverso e finalmente ineccepibile, pur mantenendo un prezzo abbastanza in linea nonostante i miglioramenti.

Asus Transformer Book T100 – Autonomia

Abbiamo parlato delle prestazioni nel paragrafo precedente, ed avremmo potuto inserire direttamente lì qualche parola riguardante l’autonomia, ma non l’abbiamo fatto! Questo Asus Transformer Book T100 merita, infatti, una sua sezione ben distinta all’interno di questa recensione.

Stando alle specifiche troviamo una batteria da 8060 mAh capace di spingere questo tablet con dock sulla soglia delle 11 ore di utilizzo, un dato impressionante se considerato che per offrire una tale operatività, in passato bisognava usare pacchi batterie altamente ingombranti ed anti estetici. Ora, invece, il tutto è offerto all'interno del compatto tablet! Utilizzando questo Asus non abbiamo mai esaurito la batteria prima di tarda sera con uso intenso.

L’autonomia di 11 ore viene essenzialmente rispettata mediante qualche accorgimento, come ad esempio quello di non tenere la luminosità del display al massimo. Essenzialmente, con un utilizzo di una manciata di ore al giorno, potrete permettervi il lusso di ricaricare questo Asus una volta ogni due o addirittura tre giorni!

E come potrete ricaricarlo? Ovviamente mediante una porta MicroUSB. A differenza di portatili vari, infatti, qui troviamo una porta standard e comune, potrete perciò sfruttare lo stesso carica batterie del vostro smartphone per rifornire di energia anche al vostro T100, limitando così gli ingombri soprattutto in situazioni di continuo spostamento.

Asus Transformer Book T100 – Conclusioni

L’Asus Transformer Book T100 non è sicuramente il più bel prodotto visto in giro per il design. Le cornici sono grosse, la tastiera è limitata dal form-factor compatto, ed il touch-pad è poco preciso e scomodo da usare. Nonostante ciò costa meno di 300 euro, ha un pannello touch-screen molto preciso ed una piattaforma hardware che non fa rimpiangere prodotti molto più costosi!

L’autonomia è elevata, e la versatilità di utilizzo è estrema. Che vi troviate all’università, in ufficio o sul divano, il Transformer Book T100 con la sua dock scollegabile risulterà sempre comodo ed adeguato, e se non avete grosse pretese in termini di prestazioni, una volta arrivati a casa lo potrete collegare ad un monitor esterno e ad una tastiera dalle più generose dimensioni, ed utilizzarlo anche come un computer casalingo. Consigliato!

Ringraziamo Asus per il sample fornitoci per la recensione ed assegniamo il nostro award "Gold Performance" con 4 stelle su 5!

La prova
comments powered by Disqus