Corsair H100i : dissipatore a liquido

Overclock & Cooling - Pubblicato il da Daniele Natale

Il Corsair H100i è un dissipatore a liquido all-in-one che permette a tutti di utilizzare un sistema di raffreddamento a liquido, seppur con le dovute limitazioni prestazionali di un sistema pre-costruito.

Corsair H100i.

Corsair è da sempre attiva sul mercato del liquid cooling con una vasta gamma di prodotti. Oggi sarà illustrato uno dei prodotti di fascia più alta: il Corsair H100i , il quale è un dissipatore a liquido all-in-one dotato di radiatore da 240mm di lunghezza e doppia ventola ad alto redime di rotazione. Il Corsair H100i si presenta in un imballo ben curato ed imbottito sul quale sono segnate svariate caratteristiche del dissipatore a liquido.

corsair h100i

Corsair H100i : unboxing e descrizione

All'interno della scatola troviamo un bundle completo, composto da un dettagliato manuale di installazione, le due ventole da 120mm rotanti a 2700 RPM ed ovviamente le staffe di aggancio per i diversi socket che per il Corsair H100i sono LGA 1156, LGA 1155, LGA 1150, LGA 2011 per Intel e AM2, AM2+, AM3, AM3+, FM1 ed FM2 per AMD.

bundle

Inoltre completano il bundle di questo dissipatore a liquido i cavi di alimentazione delle ventole che permettono di alimentare e controllare queste ultime direttamente tramite la pompa del Corsair H100i ed un cavo miniUSB-USB che permette di interfacciare il dissipatore a liquido con il software Corsair LINK che analizzeremo più avanti.

Il dissipatore a liquido si presenta come un unico blocco indivisibile essendo un all-in-one; interamente di colore nero. Al radiatore da 120x240mm sono attaccati due tubi di generose dimensioni che si sono rilevati anche eccellenti come flessibilità e composizione, in quanto riescono ad eseguire grandi angoli di curvatura senza per questo "strozzarsi" riducendo il flusso di liquido al loro interno.

corsair h100i

 L'altra estremità dei tubi termina ancorata saldamente alla base del Corsair H100i che, come spesso accade per questa tipologia di dissipatori, comprende sia il waterblock a contatto con la CPU che la pompa destinata a muovere il flusso di liquido che si trova subito alle sue spalle. Dalla base fuoriescono i cavi di alimentazione in formato SATA ed in formato mini-molex 3-pin delle ventole, i quali devono essere collegati entrambi per far funzionare correttamente il dissipatore.

hydro series

La base di contatto del waterblock del Corsair H100i è interamente in rame con una discreta lavorazione spazzolata che tuttavia non ci esalta in assoluto. Una lappatura più fine avrebbe di sicuro aiutato. Non ci piace neanche la scelta di utilizzare una pasta termica pre-applicata invece di fornire in bundle una siringa di pasta termica di cui magari se ne sarebbero potute rintracciare le caratteristiche.

corsair h100i

Il retro della base risulta molto più complesso del previsto. Il top è composto dal logo Corsair su base lucida, il quale, una volta acceso il dissipatore a liquido, emetterà una luminescenza bianca molto accattivante.

corsair h100i

Sui lati del top ci sono ben quattro connessioni. Su un lato trovaimo due connessione per due ventole del dissipatore ciascuna; contemplando quindi l'espansione del radiatore in configurazione push-pull. Sull'altro lato del top del Corsair H100i trova posto un ingresso micro-USB che, collegata ad una USB 2.0 interna sulla scheda madre, permetterà di gestire e monitorare alcuni parametri del Corsair H100i tramite il software Corsair LINK. Di fianco alla porta mini-USB trova spazio un'altra porta di connessione ad un modulo hardware Corsair LINK opzionale che fa da nodo tra tutte le periferiche Corsair presenti nel sistema per coordinarne la gestione. 

Corsair H100i

Sul lato della base troviamo anche il tappo per il liquido, ma questo non va solitamente utilizzato in quanto il Corsair H100i viene già fornito riempito di liquido e non necessita di alcun tipo di manutenzione nel tempo, salvo spolverare il radiatore e ventole ovviamente. In questo modo anche gli utenti meno esperti potranno provare il gusto di sperimentare il raffreddamento a liquido, seppur con le dovute limitazioni rispetto ad un ben più costoso e complesso impianto professionale, ci teniamo a sottolineare.

Il radiatore di questo dissipatore a liquido e spesso appena 27mm. Il che è uno spessore di tutto rispetto considerando i dissipatori all-in-one, ma che rientra comunque nella categoria dei radiatori slim che si prestano più facilmente ad integrazioni interne al case invece che esterne.

H100i

La struttura lamellare del radiatore è molto fitta, il che si sposa bene con l'idea di associarlo a ventole dal regime di rotazione elevato di 2700 RPM. Nel caso si voglia espandere il numero di ventole del Corsair H100i aggiungendone altre due sul lato opposto del radiatore, sarà bene ricordare di prendere la stessa tipologia di ventole o comunque con un alto regime di rotazione.

dissipatore a liquido

Le altre caratteristiche delle ventole in bundle a questo dissipatore a liquido parlando di un flusso d'aria di 77 CFM ed una pressione statica di 4 mm /H20 per una rumorosità massima di 37,68 dBA.

Corsair H100i Montaggio e Test →
comments powered by Disqus