MacBook Air 13" 2014 - Recensione

Notebook e Ultrabook - Pubblicato il da Pierpaolo Regnante

Recensione MacBook Air 13" 2014 - In questo articolo vi mostriamo il nuovo MacBook Air 13" di inizio 2014 nella sua versione potenziata con processore Intel Core i7 ed 8 GB di RAM! Ottimo per il lavoro in mobilità scopriamo come si comporta!

Considerazioni.

Nella recensione di oggi esaminiamo il nuovo MacBook Air 13"nella sua versione inizio 2014. Il modello su cui è basato questo articolo è potenziato con un processore Intel Core i7 e ben 8 GB di RAM. Iniziamo dunque a vedere come si comporta questo prodotto sotto un'attenta analisi.

MacBook Air 13" 2014 - Introduzione

Capostipite del segmento ultrabook, la linea MacBook Air di Apple è andata evolvendosi nel corso degli anni sotto il profilo delle specifiche tecniche, portando miglioramenti sempre incentrati sull'autonomia più che sulle pure prestazioni. Il nuovo MacBook Air 13" che oggi vi mostriamo, invece, strizza l'occhio anche ad un utilizzo più spinto di quello tipico da ufficio, grazie al processore Intel Core i7-4650U che eguaglia le prestazioni del processore base del più potente MacBook Pro Retina da 13 pollici. In aiuto giungono anche 8 gigabyte di RAM, che rispetto ai 4 del modello di base donano maggiore reattività al sistema operativo OS X Mavericks

macbook air 13 2014

Una delle caratteristiche più apprezzate di questa generazione di MacBook Air è da ricercare anche nell'autonomia, la quale grazie alla nuova architettura Intel Haswell, riesce a garantire a questo modello una media di 12 ore di navigazione internet Wi-Fi, assicurando la copertura di una giornata lavorativa piena. Entriamo dunque ora più nel dettaglio.

Design e Caratteristiche

Punto di forza dei prodotti Apple è sicuramente il design e la cura per l'assemblaggio dei propri prodotti. Tale dedizione è riscontrabile anche in questo nuovo MacBook Air 13", il quale grazie ad una scocca in alluminio unibody dona una sensazione di solidità difficilmente riscontrabile nella maggior parte dei prodotti della concorrenza.

macbook air 13 2014

Con uno spessore di appena 0,3 cm sul frontale e 1,7 cm sul posteriore, questo modello perfettamente si adatta a professionisti che passano molto tempo viaggiando od a studenti che ricercano un prodotto con una grande autonomia ed allo stesso tempo una grande trasportabilità. Il peso non è certamente tra quelli più bassi sul mercato, ma a fronte delle caratteristiche tecniche che a breve vi andremo ad illustrare crediamo che non ci si possa lamentare dei suoi 1,35 chilogrammi

Andando ad analizzare i lati di questo MacBook Air ci accorgiamo come la connettività non sia sicuramente un punto di forza, colpa soprattutto dello spessore ridotto all'osso che limita di fatto la possibilità di aggiungere porte di qualsiasi tipo.

Sul lato sinistro troviamo infatti solamente il connettore di alimentaizone magnetico MagSafe 2, una porta USB 3.0, il jack combinato per cuffie da 3,5 mm ed i due fori del microfono integrato.

macbook air 13 2014

Passando al lato opposto la situazione non migliora, oltre ad un'ulteriore porta USB 3.0 ed al lettore di schede SD, troviamo solamente la porta Thunderbolt, utile per collegare adattatori di vario tipo od un monitor esterno con una risoluzione fino a 2560 x 1600 pixel.

macbook air 13 2014

Nella parte inferiore invece non vi troviamo feritoie di alcun tipo, queste infatti sono messe tra monitor e tastiera, in questo modo il MacBook Air 13" potrà essere utilizzato su qualsiasi tipo di superficie senza il rischio di compromettere il flusso d'aria per la dissipazione dei componenti.

Sollevando il monitor abbiamo finalmente modo di vedere come si presenta questo ultrabook all'interno. Le cose che saltano subito all'occhio sono principalmente touchpad e tastiera. Il primo con un'area molto grande e privo di tasti visibili, la seconda invece ad isola con una gradevole retroilluminazione che volendo può essere regolata in automatico grazie ad un sensore di luce ambientale.

macbook air 13 2014

Sfortunatamente però non passano inosservate le enormi cornici che avvolgono lo schermo, esageratamente grandi per un prodotto con un display così contenuto, e come se non bastasse la risoluzione di questo pannello è di appena 1440 x 900 pixel. Queste appena evidenziate sono le uniche "mancanze" di rilievo, nel corso degli anni infatti tutto l'hardware della linea MacBook Air ha subito grandi miglioramenti, fatta eccezzione per il display che a parte ottimi colori e buona luminosità, non porta nessun valore aggiunto rispetto a prodotti della concorrenza. 

macbook air 13 2014

Entriamo ora maggiormente nel dettaglio per quanto riguarda le specifiche tecniche di questo prodotto. Il MacBook Air in nostro possesso, come anticipato, è dotato del nuovo processore Intel Core i7-4650U, un dual-core con tecnologia Hyper Threading che aggiunge due core logici a quelli fisici incrementeando le prestazioni in ambito multithread. Le frequenze di funzionamento variano da 1,7 GHz di base ai 3,3 GHz con il Turbo Boost.

I vantaggi di questo processore non finiscono qui, rispetto all'Intel Core i5-4250U che si trova nei modelli di base, questo i7 guadagagna un Megabyte di cache L3 (che arriva a 4 totali), e 100 MHz di frequenza massima in più sulla GPU HD 5000 integrata (che arriva fino a 1100 MHz). Tutto questo con un TDP praticamente invariato di soli 15 Watt ed un impatto sull'autonomia essenzialmente nullo.

Parlando di memoria RAM invece va specificato che nella configurazione base sono previsti solamente 4 gigabyte operanti a 1600 MHz, sufficienti per un utilizzo ufficio, cominciano invece ad essere pochi in caso di utilizzo di programmi più complessi o in caso di tante app aperte contemporaneamente. Non che sia un grave problema, intendiamoci, ma con 8 gigabyte di RAM si evita lo swap sull'SSD integrato.

macbook air 13 2014

Passando alla connettività, su questo MacBook Air 13" 2014 troviamo installato un modulo Wi-Fi 802.11 AC, ultimo standard nel settore che assicura prestazioni degne di nota. Tale particolarità consente di assicurare il supporto a streaming di contenuti in alta definizione su reti casalinghe, o semplicemente di trasferire contenuti sulla propria rete in maniera più veloce rispetto allo standard N che attualmente domina il mercato. Per quanto concenre il Bluetooth, invece, troviamo un modulo 4.0.

La batteria utilizzata è ai polimeri di litio da 54 wattora ed assicura 12 ore di navigazione web sotto rete Wi-Fi o 12 ore di riproduzione video. Durante i nostri test, di cui vi parleremo a breve, abbiamo avuto modo di constatare la veridicità dell'autonomia dichiarata. 

Prestazioni

Trattandosi di un prodotto Apple, che basa la sua essenza soprattutto sul sistema operativo OS X, non aveva molto senso installare Windows per effettuare i soliti benchmark. Ci siamo concentrati dunque sull'esperienza d'uso che questa macchina accoppiata con il suo software è in grado di offrire. Abbiamo effettuato comunque dei benchmark sintetici per avere un'idea di base delle prestazioni dell'hardware installato.

Cinebench R15

macbook air 13 2014

Unigine

macbook air 13 2014

Blackmagic Disk Speed Test

macbook air 13 2014

Autonomia

macbook air 13 2014

Conclusioni

Dopo una sintetica carrellata di test, arriviamo finalmente alle conclusioni andando a commentare quelli che sono i risultati dei grafici precedentemente riportati. Parlando di prestazioni pure questo MacBook Air non è certo una scheggia, ma grazie al processore i7 utilizzato nessun software avrà difficoltà ad essere eseguito fluidamente. Come è possibile immaginare il vero limite deriva dalla mancanza di una scheda video dedicata, la quale di fatto penalizza le prestazioni grafiche, relegate a ciò che l'integrata HD 5000 può offrire, ovvero poco. Considerato il target di utilizzo, cioè quello produttorivo, difficilmente si può criticare la scelta di non aggiungere hardware dedicato favorendo così l'autonomia.

Ottime invece le prestazioni dell'unità storage, la quale nonostante abbia soli 128 GB e risulti poco capiente, assicura prestazioni medie di tutto rispetto grazie allo standard di connessione PCI invece che il solito Sata. Riprendendo in mano il discorso dell'autonomia bisogna fare un plauso ad Apple per aver creato un prodotto che nella sua versione base da appena 1000 euro, garantisce un'autonomia ed una portabilità da fascia alta del mercato.  

Con un uso intensivo di programmi, ad esempio di video editing, la scelta del processore i7 penalizza sensibilmente l'autonomia, mentre con la normale navigazione difficilmente si riscontrano variazioni negative sensibili. In ogni caso sarà veramente raro dover ricaricare questo portatile prima di 5 o 6 ore di utilizzo, le quali raddoppiano con un utilizzo ufficio. 

macbook air 13 2014

L'unica vera pecca di questo prodotto, come anticipato in precedenza, è lo schermo, poco risoluto per il prezzo di questo MacBook Air 13" 2014, e assolutamente inferiore a quelle che sono le proposte concorrenti.

Avendo tirato più volte la parola prezzi è dunque ora di ragionare su questo punto cruciale. Il modello base del MacBook Air 13" 2014 viene venduto a 1029 euro,  per raggiungere la configurazione da noi utilizzata vanno poi aggiunti altri 150 euro per il processore Intel Core i7 ed ulteriori 100 euro per 8 GB di memoria RAM (la quale non può essere upgradata in futuro), portando il totale a ben 1279 euro, un prezzo certamente non di poco conto. 

macbook air 13 2014

Non tutti però sono a conoscenza del programma Education, con il quale vengono applicati sconti per studenti ed insegnanti. Usufruendo di tale scontistica il modello base scende ad appena 967 euro, i quali diventano 1202 con gli upgrade da noi effettuati. Nonostante ciò non ci azzardiamo minimamente a premiare il rapporto qualità prezzo, ma possiamo sicuramente dire che per tutti gli appassionati del sistema operativo OS X, il nuovo MacBook Air 13" 2014 è sicuramente un buno acquisto! 

Considerazioni
comments powered by Disqus