MSI GE72 2QE Apache: Recensione

Notebook e Ultrabook - Pubblicato il da Antonio Popone

MSI aggiorna la serie GE Apache con il nuovo GE72 2QE diretto discendente del GE70 2PE Apache Pro, scopriamo assieme le caratteristiche del notebook gaming in questione attraverso un confronto diretto con il suo predecessore.

Benchmark e Prestazioni.

A poco più di due mesi dalla presentazione ufficiale in Malaysia la nostra redazione è entrata in possesso del nuovo MSI GE72 2QE Apache, portatile che si pone alla base della fascia alta per quanto riguarda notebook gaming. Il portatile in questione deriva nella sua essenza dal "vecchio" MSI GE70 2PE Apache Pro, recensito quasi un anno fa.

Rispetto ai soliti aggiornamenti che si vedono sui portatili il GE72 sicuramente offre qualcosa di più corposo. Il lavoro dei tecnici MSI infatti ha non solo implementato le performance generali ma ha dato uno sguardo ben più attento agli aspetti fisici del prodotto ed alla longevità della batteria.

Di seguito le informazioni principali sul prodotto:

La versione del GE72 2QE Apache in nostro possesso si compone di un processore Intel Core i7 4720HQ Quadcore naturalmente con tecnologia Hyper-Threading e frequenza in Turbo Boost a 3,6 Ghz, 16GB di memoria RAM DDR3 ed una GPU Nvidia GTX 965M con Chip GM204 diretto successore del GM107 presente sulla GPU Nvidia GTX 860M, quest'ultima era proprio la GPU presente nel GE70 AP. La quantità di memoria RAM rimane pressocché invariata mentre come per la GPU anche il processore risulta superiore; infatti nel GE70 AP era presente un Intel Core i7 4700HQ che pur risultando quasi identico lavora ad una frequenza leggermente inferiore 100Mhz in meno sia sulla frequenza base che in modalità Turbo Boost.

Chiudono due unità di archiviazione, un SSD M.2 Kingston RBU-SNS8100S3256GD1 da 256GB ed un Hard Disk meccanico da 7200giri/min con una capacità superiore a quello visto nel GE70, abbiamo infatti una disponibilità totale di 1TB contro i 750GB del modello precedente.

Un altro aspetto da valutare in un portatile è la qualità del monitor che deve necessariamente offrire una nitidezza molto alta viste le dimensioni relativamente ridotte rispetto ad i normali monitor da tavolo, e la distanza nettamente inferiore entro cui l'utente visualizza le immagini. Nel caso del MSI GE72 2QE abbiamo notato una definizione migliore e più avanti vedremo i risultati ottenuti nei relativi test.

Analizzando l'aspetto fisico si intuisce immediatamente che sono stati apportati dei cambiamenti strutturali all'interno della scocca, quest'ultima risulta nel complessivo leggermente meno spessa e decisamente meno pesante rispetto al GE70 2PE. L'introduzione della tecnologia Cooler Boost 3 ha spostato la presa d'aria laterale sul posteriore duplicandosi per via della presenza di ben due ventole di dissipazione.

Nella parte superiore la tastiera molto simile ai modelli GE70 base è stata sostituita dalle tastiere viste sui Notebook MSI di fascia più alta, questo è stato possibile eliminando gli altoparlanti posti al termine della corsa, sopra la tastiera. Naturalmente la tastiera del GE72 2QE rimane sempre progettata da SteelSeries, è retroilluminata con possibilità di modificare i colori delle luci mentre il pad presenta la stessa rifinitura della scocca in alluminio superiore, (sembra quasi confondersi con il resto della scocca).

Gli altoparlanti come anticipato precedentemente non sono presenti più sulla parte superiore ma sono posti lungo lo spessore frontale del portatile, la qualità audio di questi ultimi è notevole, soprattutto nella qualità dei bassi, solitamente punto debole dei notebook, peccato solo che la forma della scocca costringa le onde sonore a sbattere sul piano di appoggio, alzando il portatile ci si rende conto di quanto sia ancora migliore l'audio percepito.

Sulla parte laterale sono state effettuate risistemazioni sulla disposizione delle varie porte: sul lato destro abbiamo il lettore/masterizzatore DVD-Bluray, segue una porta USB 2.0 ed un lettore SDCard, chiude il connettore per l'alimentazione esterna. Nel lato sinistro troviamo il connettore Kengsinton-Lock, una porta Ethernet, 3 porte USB 3.0 di cui una con tecnologia SuperCharger, una porta HDMI ed una mini-DisplayPort per il segnale UltraHD (4K), chiudono i consueti jack da 3,5mm per microfono e cuffie.

Sotto il profilo software e tecnologie non vi sono particolari novità rispetto allo standard offerto dai prodotti MSI, se non qualche implementazione ed aggiornamento dei software alle ultimissime versioni. Ad esempio la tecnologia SuperRAID è stata aggiornata alla versione 2, che consente un RAID con tre supporti di archiviazione, potendo contare su un aumento di velocità non indifferente, mentre la tecnologia CoolerBoost 2 raddoppia la quantità di ventole attive per la dissipazione del calore, oltre che l'inserimento di una porta mini-DisplayPort che consente una trasmissione del segnale 4K + audio senza problemi.

Per ciò che concerne le prestazioni offerte entriamo direttamente nel merito con i grafici in basso. Questi ultimi sono un diretto confronto con la precedente versione, al fine di concentrare l'attenzione principalmente ai miglioramenti del nuovo MSI GE72 2QE Apache.

Ecco i benchmark sintetici per verificare le prestazioni generali, e dello storage, passeremo successivamente alle performance del processore e del chip grafico:

 

Le prestazioni offerte sono superiori anche se non in maniera evidente, comunque apprezzabili specie sui risultati ottenuti nei test dello storage.

Passiamo al processore e chip grafico:

L'aumento prestazionale grazie alla nuova GPU Nvidia GTX965M è abbastanza evidente, oltreché accompagnato da consumi e temperatura ridotti. Passiamo adesso ad un'analisi approfondita del monitor del GE72 2QE Apache.

Verifichiamo attraverso la strumentazione di Datacolor le specifiche del monitor. La strumentazione sarà quella dello Spyder4Elite.

Spyder4 elite dispone di un sensore Full-spectrum 7 brevettato, in grado di calibrare ed analizzare con precisione una varietà di un'ampia gamma di schermi normali, consente inoltre grazie al software allegato al dispositivo di utilizzare lo stesso sensore per calibrare gli schermi di computer, proiettori, televisori (con l'acquisto del Spyder4 tv hd cross-grade), oltre a iPad, iPhone e dispositivi Android (con l'app free Spyder-gallery). Lo strumento oltre che adatto per le analisi sui monitor è indicato per fotografi, designer e professionisti di imaging che possono lavorare tranquillamente su uno schermo correttamente calibrato sui colori e possono esercitare un maggiore controllo sulla fedeltà del colore già nel processo digitale.

I primi risultati decretano una buona riproduzione dei colori sRGB e sufficiente per il profilo AdobeRGB, mentre Gamma e riproduzione dei grigi si attesta su di un livello superiore rispetto al monitor presente nella versione precedente.

Verifichiamo la qualità dell'uniformità del colore con due configurazioni luminose sul display:

La risposta dell'uniformità cromatica sul GE70 è stata perfetta, una delle migliori mai testate sui monitor per notebook, in questo caso il GE72 2QE ha dato il meglio ma siamo ad un livello leggermente inferiore rispetto al suo predecessore, anche se rimane certamente di ottimo livello.

Il secondo test si occupa di verificare l'uniformità della luminanza sul display, ovvero quanto il display risulta luminoso:

Se nei test sull'uniformità del colore abbiamo riscontrato miglioramenti nel caso dell'uniformità della luminanza ci troviamo di fronte ad un risultato davvero ottimale, ciò si traduce in una grande capacità di evitare deformazioni sui colori e luminosità anche con angoli di visione molto ampi.

Ecco i risultati finali:

Nel complessivo di tutti gli aspetti analizzati il monitor del notebook MSI GE72 2QE Apache risulta di mezzo punto migliore rispetto al GE70, grazie anche ad un equilibrio maggiore.

Gli ultimi aspetti mancanti riguardano la durata della batteria, le temperature raggiunte ed i consumi eccoli qui di seguito:

Un altro elemento che va considerato al termine delle nostre analisi è il netto miglioramento raggiunto sotto il profilo della longevità della batteria, soprattutto durante il gaming, siamo riusciti a superare seppur di poco le due ore, e ben oltre le due ore attivando la limitazione del framerate tramite GeForce Experience. Di conseguenza migliorano anche la durata negli utilizzi meno intensivi, aumenta seppur di poco la ricarica della batteria rispetto al GE70 2PE, un dettaglio di poco conto in confronto all'aumento di longevità registrato.

La serie GExx Apache si riconferma una rivelazione, un notebook estremamente bilanciato e duttile, dai consumi e dalle temperature ridotte in grado di mettere d'accordo utenti anche molto eclettici. Per contro presenta un prezzo alla portata di pochi (mediamente circa 1890€). Togliendo questo "neo" possiamo considerare l'MSI GE72 2QE Apache come un prodotto che ha il suo punto di forza maggiore nell'estremo equilibrio tra performance, temperature, qualità e durata della batteria, questo aspetto chiaramente va considerato come un valore aggiunto al momento dell'acquisto.

Si ringrazia MSI per il sample ricevuto.

Benchmark e Prestazioni
comments powered by Disqus