Z77X-UP5 TH: Motherboard con thunderbolt da GIGABYTE

Schede madri - Pubblicato il da Daniele Natale

Gigabyte, da sempre al vertice della produzione di schede madri, arriva con un prodotto per la fascia alta particolarmente interessante per l'introduzione di alcune interfacce innovative coniugate alla gran qualità costruttiva che ha sempre dato lustro a questo brand. Andiamo a scoprire insieme la Z77X-UP5TH...

La scheda.

Gigabyte risulta in questo periodo particolarmente attiva nel proporre schede madri su socket LGA1155, il suo listino annovera infatti un gran numero di schede a disposizione per ogni tipo di utente ed ogni esigenza, senza mai trascurare una buona qualità costruttiva. Tra i modelli basati su chipset Z77 spicca in particolar modo quello che andremo ad analizzare quest'oggi, ovvero la Gigabyte Z77X-UP5 TH, la quale si mette in evidenza da subito per la presenza della nuova interfaccia Tunderbolt di Intel, che risulta molto versatile e capace di un trasferimento dati ad altissima velocità.

Facciamo però un passo indietro e partiamo dall'unboxing che vede la presentazione della solita scatola ben rifinita con impresse le principali caratteristiche del dispositivo che andremo ad analizzare.

 

Z77X-UP5TH

 

Tra queste caratteristiche, troviamo l'Ultra Durable 5 che sta ad indicare un mix di soluzioni costruttive ad alta efficienza e resistenza come i condensatori con Lower ESR, i MOSFET Lower RDS(on), il PCB in rame a doppio strato che integra al suo interno anche uno strato di fibra vetrosa per la protezione dall'umidità ed infine, grande novità di questa nuova versione 5: i chip IR3550 PowIRstage® per le fasi di alimentazione della CPU, i quali sono in grado di erogare fino a 60A rimanendo estremamente freddi ed assicurando un'efficienza del 95% per il contenimento dei consumi. I chip IR3550 PowIRstage® sono poi affiancati da chokes in ferrite da 60A di alta qualità che vanno a completare la singola fase d'alimentazione di tipo digitale come gran parte dei produttori di schede madri hanno ormai fatto e che vengono indicate, nel caso di Gigabyte, con la denominazione 3D Power. Ricordiamo, per i meno informati, che le fasi di alimentazione di tipo digitale permettono non solo di erogare un segnale elettrico più pulito e preciso, ma anche di poter regolare alcuni dei propri paramentri di funzionamento da BIOS, in modo da adattarsi meglio alle situazioni di overclock particolarmente spinto. Su questo argomento torneremo più avanti in quanto Gigabyte vi ha riposto davvero parecchia cura.

Altra caratteristica fondamentale è la GIGABYTE 333 Onboard Acceleration che sta ad indicare in modo compatto la presenza di Sata III, USB, 3.0 e PCI-Express 3.0 con cui è equipaggiata questa scheda. Infine molta attenzione sulla scatola è riposta anche per evidenziare la presenza del 3D BIOS UEFI davvero ben curato con supporto a Dual BIOS per i ripristini d'emergenza da errori dovuti al BIOS.

Tutte queste sono solo alcune delle funzionalità messe a disposizone dalla Z77X-UP5 TH, andiamo a scoprire tutte le altre partendo dal bundle particolarmente ricco e curato come ci si può aspettare da un prodotto così pregiato.


Z77X-UP5TH


Oltre a tutti i manuali e CD Driver e Software del caso ed alla mascherina poteriore per il case, Gigabyte ci mette a disposizione ben 6 cavi SATA neri, una staffa per attaccare frontalmente sul case due delle 6 porte USB 3.0 onboard, un connettore SLI e la scheda di rete d'espansione PCI-Express 1x wirless a doppia antenna con supporto alle connettività IEEE 802.11 a/b/g/n e Bluetooth 4.0.

Passiamo finalmente a visionare la scheda madre vera e propria, la quale si presenta nel classico formato ATX dal PCB nero ed estremamente affollato di chip anche se ben ordinati ad indicare una dotazione ricca e ben curata.


Z77X-UP5TH


Anche gli slot di espansione per schede, RAM ed hard disk hanno colorazioni in nero e grigio che danno un tocco d'eleganza al prodotto al pari dei dissipatori per fasi di alimentazione e chipset veramente ben curati, dalle grosse dimensioni e dotati di microalettatura oltre che di una generosa heatpipe di collegamento. Si noti, al centro della scheda, lo slot di aggancio per l'unità mSATA che permette di sfruttare la tecnologia Intel® Smart Response ed Intel® Rapid Start senza la necessita di acquistate appositamente un SSD ed ottenendo comunque un buon guadagno prestazionale. Gigabyte offre sulla Z77X-UP5 TH ampio supporto anche a tutte le altre tecnologie Intel ideate per la famiglia di processori Ivy Bridge come la Intel® Smart Response, l'Intel®Rapid Start ed l' Intel® Smart Connect per ampliare le funzionalità di standby del computer. Il tutto viene gestito in modo semplice ed immediato grazie all'utility GIGABYTE EZ Setup.

Passiamo a guardare nel dettaglio la zona socket dotata di una configurazione ad 8+2+2 fasi dl'alimentazione.

 

Z77X-UP5TH

 

Come anticipato, è stata posta particolarmente cura per la realizzazione di questi circuiti di alimentazione del processore, in modo da permettere grandi margini di overclock con stabilità e sicurezza. La seguente slide ci mostra nel dettaglio tutte le migliorie tecniche apportate al flusso di corrente verso il processore:

 

IR3550

 

Power Stage

 

Tutte le fasi di alimentazione per CPU, VTT, GPU integrata nel processore e memorie sono, come detto, di tipo digitale ed oltre ad una maggior pulizia del segnale, permettono di variare da BIOS o da Utility anche alcuni parametri del loro funzionamento come il limite di intervento dell' OCP, dell' OVP e del Load Line Calibration ed anche la frequenza di Switch delle fasi.


La scheda La scheda - Continua →
comments powered by Disqus