Deepcool GAMMAXX S40

Overclock & Cooling - Pubblicato il da Antonino Serra

Oggi andremo ad analizzare il GAMMAXX S40, uno degli ultimi dissipatori Deepcool tower ed a singola ventola, che dalla sua dovrebbe avere un eccellente rapporto qualità-prezzo.

Introduzione e foto.

Deepcool è un'azienda specializzata nel settore del cooling ormai attiva da diversi anni, fondata nel 1996 a Pechino. Sebbene prima era interessata al solo settore professionale, con dissipatori per server e workstation, negli ultimi anni l'azienda cinese si è iniziata a rivolgere anche all'utenza consumer con cooler, non solo per CPU in quanto la gamma di prodotti comprende anche dissipatori per GPU, HDD, notebook ed altro ancora, caratterizzati sempre da un ottimo rapporto qualità-prezzo.

Deepcool

Oggi andremo ad analizzare un dissipatore Deepcool facente parte della famiglia GAMMAXX, il tower cooler S40 a singola ventola. L'idea dietro questo heatspreader non è certamente quella di competere con i migliori CPU cooler in assoluto, quanto più quella di sostituire in maniera efficiente ed economica il dissipatore stock, migliorando le temperature ed abbassando il rumore prodotto dalla macchina.

Il dissipatore

La scatola del Deepcool GAMMAXX S40 è piuttosto basilare, nella grafica e nella realizzazione. Su sfondo bianco ci viene presentato il dissipatore, sia frontalmente che sul retro del packaging, assieme ovviamente ad alcune informazioni basilari riguardo il CPU cooler stesso. All'interno il corpo del dissipatore è bloccato da due ulteriori protezioni in plastica trasparente, mentre il resto della dotazione (anch'essa davvero basilare) è collocata dentro un ulteriore involucro in cartone.

Deepcool box front Deepcool box back

Il bundle si compone, oltre che del dissipatore, delle staffe per il montaggio sia su socket AMD che su socket Intel, staffe che si adattano perfettamente al montaggio stock e pertanto non richiedono, grazie anche al peso limitato di soli 610 grammi, l'applicazione di una backplate per sorreggere ulteriormente il cooler. Il manuale d'istruzioni è abbastanza scarno ma comunque svolge perfettamente il proprio compito senza alcuna lacuna.

Deepcool GAMMAXX S40 bundle

Il Deepcool GAMMAXX S40 ha un design piuttosto pulito, senza fronzoli; l'unica nota di colore è data dal blu delle pale della ventola da 120 mm inclusa nel bundle. Il dissipatore è molto compatto date le ridotte dimensioni del radiatore e per questo motivo problemi per l'installazione di moduli RAM non ce ne sono stati, in particolare dal secondo slot in poi. In alcune schede madri, invece, il primo slot potrebbe risultare ostruito ed è consigliabile, in linea generale, l'utilizzo di memorie RAM low profile.

Deepcool GAMMAXX S40 front Deepcool GAMMAXX S40 side

La base ha un ulteriore dissipatore passivo in alluminio, che aiuta a disperdere un po' di calore prima che questo venga trasmesso in toto alle quattro heatpipe, disassate nella loro collocazione. Queste sono del tipo direct contact, in quanto vanno direttamente a terminare nella base e non sopra, un po' come già visto per i dissipatori di ultima generazione di altri marchi.

La ventola merita una menzione a parte. Il design della stessa è, se vogliamo, furbo, dal momento che con la sua forma ad imbuto aiuta non poco a convogliare l'aria direttamente sul radiatore (in configurazione pull con aria in uscita) piuttosto che finire col disperdere parte del fresco per il resto dello chassis, rischiando anche di compromettere (in minima parte) il flusso d'aria complessivo nel case.

Introduzione e foto Specifiche tecniche e testing →
comments powered by Disqus