Samsung Galaxy S8 e Galaxy S8+ : a tutto schermo!

Smartphone e tablet - Pubblicato il da Mattia Speroni

Samsung Galaxy S8 e Galaxy S8+ sono stati, finalmente, ufficialmente presentati: dopo mesi di rumors e indiscrezioni è il momento di sapere quali sono le caratteristiche, i prezzi e le informazioni generali dei nuovi smartphone Android.

Caratteristiche.

Samsung Galaxy S8 e Samsung Galaxy S8+ sono stati rivelati ufficialmente dalla società coreana: dopo mesi di indiscrezioni e rumors è quindi giunto il momento di parlare di quelle che sono le caratteristiche e le informazioni per i due nuovi smartphone Android di fascia alta che dovrebbero rappresentare l'evoluzione rispetto alla generazione precedente, ma anche il rilancio dopo le problematiche di Galaxy Note 7 che ha portato a perdite in termini di immagine e soldi e che hanno rappresentato una "pagina nera" per Samsung dalla quale era difficile risollevarsi. A quanto sembra però, la società è riuscita a realizzare un prodotto che punta a stupire, con un design esteriore che segue il trend di mercato ma lo interpreta comunque a suo modo. Riusciranno Samsung Galaxy S8 e Samsung Galaxy S8+ a convincere gli utenti?

samsung s8

Samsung Galaxy S8 e Samsung Galaxy S8+

Samsung Galaxy S8 e Samsung Galaxy S8+: video hands-on italiano

Come abbiamo scritto in apertura, questi due nuovi modelli hanno un design che segue il trend di mercato che vuole dei bordi sempre più ridotti e quest'anno la società asiatica ha voluto fare il meglio lasciando nella zona anteriore pochissimo spazio dedicato a tutto ciò che non è display (in un caso la diagonale è da 5,8" mentre nel secondo da 6,2") arrivando ad avere un rapporto corpo-display di oltre il 90% e una risoluzione di 2960 x 1440 pixel per entrambi ma con una densità di 570 PPI e 529 PPI e con un rapporto di forma pari a 18,5:9 arrivando così a QHD+ e WQHD+. Troviamo ancora una volta, sia per Samsung Galaxy S8 che per Samsung Galaxy S8+ una soluzione dual-edge che è anche l'unica prevista, quindi non ci sono soluzioni con schermo standard ma solamente curvato sui lati.

samsung s8

Niente più pulsante fisico anteriore, mentre il lettore d'impronte, che non è potuto essere integrato sotto il vetro, è stato invece posizionato nella zona posteriore vicino alle lenti della fotocamera (secondo le indiscrezioni è un posizionamento di ripiego dopo non aver potuto usare la tecnologia di Synaptic per il rilevamento delle impronte attraverso il vetro anteriore). Meno novità per la zona posteriore dove troviamo la classica soluzione con bordi in alluminio e con una lastra di vetro incurvato che così permettono di ridurre complessivamente le dimensioni di Samsung Galaxy S8 e Samsung Galaxy S8+ permettendo un'impugnatura più comoda.

Nella zona inferiore troviamo ancora una volta la zona dedicata agli speaker e alla connessione USB Type-C per la ricarica rapida di nuova generazione e la connessione con il PC (proprio tramite questa connessione troveremo la possibilità di connettersi alla Samsung DeX Station per simulare un vero e proprio personal computer e replicando alcune porte come HDMI, USB e RJ-45). Sulla zona laterale sono presenti i bilanceri per il volume, l'accensione e lo spegnimento oltre al tasto dedicato all'assistente personale chiamato Bixby che è anche una delle grandi novità lanciate da Samsung qualche giorno fa.

Samsung Galaxy S8 e Samsung Galaxy S8+ - Caratteristiche tecniche

Passiamo ora alle caratteristiche tecniche dei due smartphone Android di Samsung: innanzitutto possiamo dire che si tratta di due soluzioni molto simili per quanto riguarda l'hardware e più in generale le specifiche.

  Samsung Galaxy S8 (SM-G950F) Samsung Galaxy S8+ (SM-G955F) Samsung Galaxy S7 (SM-G930F)
Display 5,8" Super AMOLED 18,5:9 6,2" Super AMOLED 18,5:9 5,1" Super AMOLED 16:9
Risoluzione 2960 x 1440 pixel (570 PPI) 2960 x 1440 pixel (529 PPI) 2560 x 1440 pixel
Processore Samsung Exynos 8895
1,7 GHz + 2,3 GHz octa-core (versione EU)
Samsung Exynos 8895
1,7 GHz + 2,3 GHz octa-core (versione EU)
Samsung Exynos 8890
1,6 GHz + 2,3 GHz octa-core (versione EU)
RAM 4 GB RAM LPDDR4 4 GB RAM LPDDR4 4 GB RAM LPDDR4
Storage 64 GB UFS 2.1 espandibile tramite microSD

64 GB UFS 2.1 espandibile tramite microSD

32 GB, 64 GB e 128 GB UFS 2.0 espandibile tramite microSD
Fotocamera 12 MPixel, f/1.7,
8 MPixel (anteriore)
12 MPixel, f/1.7,
8 MPixel (anteriore)
12 MPixel, f/1.7,
5 MPixel (anteriore)
Connettività 4G LTE, Bluetooth 5.0 A2DP, apt-X, LE, NFC, WLAN 802.11 a/b/g/n/ac, GPS 4G LTE, Bluetooth 5.0 A2DP, apt-X, LE, NFC, WLAN 802.11 a/b/g/n/ac, GPS 4G LTE, Bluetooth 4.2 LE, NFC, WLAN 802.11 a/b/g/n/ac, GPS
Batteria 3000 mAh 3500 mAh 3000 mAh
Sicurezza Lettore d'impronte, Rilevazione di volto e iride Lettore d'impronte, Rilevazione di volto e iride Lettore d'impronte
Dimensioni e peso 148,9 x 68,1 x 8,0 mm, 155 grammi 159,5 x 73,4 x 8,1 mm, 173 grammi 142,4 x 69,6 x 7,9 mm, 152 grammi
Sistema operativo Android 7.0 Android 7.0 Android 7.0 (aggiornato)
Prezzo 829 euro 929 euro

829 euro (al momento del lancio)

Come si può notare Samsung Galaxy S8 e Samsung Galaxy S8+ sono un piccolo passo avanti per quanto riguarda le caratteristiche tecniche con un nuovo SoC che per l'Europa e per la versione internazionale è Exynos 8895 mentre per la versione cinese, USA/Canada e Sud Corea utilizza Snapdragon 835 di Qualcomm unito a 6 GB di RAM per la versione cinese così da risultare più appetibile per gli utenti. Il SoC della versione italiana e internazionale prevede quattro core M2 realizzati da Samsung attorno a un'architettura personalizzata mentre quattro sono core Cortex-A53 a basso consumo così da svolgere le operazioni più comuni, mentre la GPU è una Mali-G71 e quindi basata sull'architettura ARM.

samsung s8

Rispetto al precedente Galaxy S7 Edge vediamo che il nuovo modello nella versione standard è leggermente più lungo, ma anche più stretto e spesso, anche se si parla di soli 0,1 mm mentre il peso si differenzia per solo un grammo (quindi fondamentalmente non c'è differenza avvertibile). Entrambi gli smartphone sono certificati IP68 per resistenza ad acqua e polvere e sono quindi in grado di resistere fino a 1,5 metri per 30 minuti senza subire danni.

Samsung Galaxy S8 e Samsung Galaxy S8+ - Alcune delle funzionalità

Entrambi gli smartphone hanno una fotocamera posteriore da 12 MPixel di risoluzione con un singolo sensore con pixel di dimensioni pari a 1,4 µm e tecnologia DualPixel (proprietaria di Samsung), messa a fuoco laser, OIS e PDAF e in grado anche di riprendere video a 4K/UHD a 30 fps. Per la fotocamera anteriore invece troviamo Samsung Galaxy S8 e Samsung Galaxy S8+ con una risoluzione di 8 MPixel con autofocus e un'apertura di f/1.7 così da avere fotografie particolarmente luminose. C'è anche un lettore per l'iride oltre che per la rilevazione del volto dell'utente così da dare accesso allo smartphone, effettuare pagamenti sicuri e permettere di accedere ad aree riservate all'interno del sistema operativo così da mettere al riparo informazioni da occhi indiscreti. In futuro poi potremo avere la completa mancanza del lettore d'impronte digitali quando l'affidabilità di questi sistemi sarà ancora migliore.

samsung s8

Nella zona inferiore di Samsung Galaxy S8 e Samsung Galaxy S8+ troviamo poi un jack da 3,5 mm per collegare le cuffie che quindi non è stato rimosso come si vociferava inizialmente e facendo la felicità degli utenti che non vogliono rinunciare alle proprie cuffie. Il sistema audio è stato sviluppato insieme ad Harman (società che ora è di proprietà di Samsung dopo l'acquisizione) e prevede una soluzione stereo che sfrutta l'altoparlante inferiore e quello superiore. Nella zona superiore troviamo poi un IR blaster per utilizzare i due smartphone con apparecchi come televisori, registratori digitali, stereo, etc. Parlando ancora del display, grazie al nuovo pannello, ora il device supporta HDR10 e DCI-P3 per migliorare la riproduzione dei colori di immagini e video rendendolo quindi decisamente fedele e brillante. Il display ha poi una zona sensibile alla differenza di pressione nella parte inferiore dove sono posizionati i tasti funzione di Android così da capire quando l'utente preme più piano o più forte.

 

Un'altra delle novità riguarda il display AOD (Always On Display) che permette di sfruttare il pannello Super AMOLED per illuminare solo le zone veramente importanti con le notifiche e altre informazioni, mentre spegne i pixel che non servono in quel momento. Per mostrare il launcher delle applicazioni basterà scorrere il dito verso l'alto sulla zona centrale del display così da mostrare le applicazioni senza dover avere un tasto fisico o un tasto virtuale all'interno dell'interfaccia utente di Android 7.0. Nella confezione di Samsung Galaxy S8 e Samsung Galaxy S8+ troveremo poi oltre allo smartphone scelto, anche delle cuffie realizzate da AKG (di proprietà di Harman, che è di proprietà di Samsung), un cavo USB Type-C, un adattatore da viaggio, un adattatore da USB Type-C a USB Type-A, un connettore microUSB (da USB Type-C a USB Type-B), un pin per estrarre il carrello della SIM e i manuali rapidi per la prima accensione.

Tornando a parlare di sicurezza, arriva anche Samsung Knox 2.8 che provvede a fornire un ambiente operativo sicuro, utile soprattutto nel caso di BYOD o di soluzioni pensate per le aziende che potranno così avere vantaggio da impronte digitali, lettura dell'iride riconoscimento del volto unito alla parte software.

samsung s8

Samsung Galaxy S8 e Samsung Galaxy S8+ - Conclusioni

Dopo il fallimento del Samsung Galaxy Note 7, Samsung ha dovuto dare il massimo di sé per portare sul mercato un prodotto in grado di riscattare l'immagine dell'azienda. Il Samsung Galaxy S8 ed il Samsung Galaxy S8+ rappresentano dunque il cavallo di battaglia che l'azienda sud coreana mette in campo per contrastare la concorrenza. I due terminali si presentano con un design ricercato che meglio incarna la tendenza a presentare dispositivi sempre più borderless. Le caratteristiche tecniche, come da aspettative, sono al top così come le premesse per trovarsi di fronte a quelli che con ogni probabilità saranno i terminali più interessanti di questo 2017. Nota dolente riguarda l'incremento di prezzo rispetto alla generazione precedente che porta questi due dispositivi a costare rispettivamente 829€ e 929€, in Italia si potrà acquistare a partire dal 28 Aprile, ma il preordine è disponibile già da oggi. 

Caratteristiche
comments powered by Disqus