Il processore AMD FX-8320E basato su architettura Vishera è uno tra i prodotti AMD FX, nome in codice Piledriver. A prima vista tra le caratteristiche di punta spicca sicuramente l’aspetto economico, poiché questo processore octacore con TDP a 95W ha un costo sul mercato che si attesta attualmente tra i 150€ e con qualche offerta in giro per il web si potrebbe anche acquistarlo per circa 140€.

Il processore oggetto della nostra recensione fa parte della seconda generazione di processori AMD FX con architettura Vishera, e si compone di un cuore con processo produttivo a 32nm con unità segmentate. Sostanzialmente è un modulo Piledriver composto da due unità logiche AMD64 legate assieme. Si vengono così a formare quattro moduli Piledriver che nel loro insieme ci regalano questo processore octacore AMD. Confrontando il Piledriver con il Bulldozer risulta chiaro che con lo sviluppo dell’architettura precedente si è man mano passati da un’unità base dei processori passando dai classici core ai così detti Compute Module.

Se ciò non bastasse, Piledriver porta con sé tutta una serie di miglioramenti già intravisti con il “vecchio” Bulldozer, e quindi un consumo ed una temperatura ridotta oltre che la possibilità di gestire tutto il processo di calcolo in maniera indipendente per ogni singolo core dell’AMD FX-8320E. Ogni Compute Module Piledriver infatti, nel caso della CPU oggetto dei test, integra 2MB di Cache L2 (per un totale di 8MB di Cache L2) ed 8MB di Cache L3 che rimane in condivisione tra tutti e 4 i Piledriver, ed il complessivo del sistema ci da’ per l’appunto un processore octacore dotato di quattro unità Piledriver al cui interno sono presenti due core AMD64 legati tra loro.

L’AMD FX-8320E è uno dei processori di fascia media tra quelli disponibili con questo tipo di architettura, e rispetto al fratello FX-8320 presenta un consumo e temperature inferiori oltre ad un’efficienza maggiore, mentre per contro sicuramente risulta meno adatto per overclock esageratemente spinti. La frequenza base è di 3,2Ghz che in modalità Turbo viene portata sino a 4,0Ghz. Le nostre analisi non si sono soffermate semplicemente ai test con il processore in stock ma anche con un overclock sino a 4,8Ghz.

Abbiamo testato il processore AMD FX-8320E utilizzando la piattaforma da test così composta:

  • Motherboard: MSI Gaming AM3+ 970
  • CPU Cooler: (ad aria) Bequiet! Dark Rock Pro 2
  • VGA: MSI R9 270X Gaming
  • Memorie Ram: 8GB Avexir
  • Storage: SSD Corsair Neutron GTX
  • Alimentatore: Enermax 1020W Revo85+
  • OS: Win 8.1 Pro x64

Per quanto concerne i benchmark ecco i software utilizzati per effettuare i test:

  • wPrime
  • CinebenchR15
  • WinRAR 5.10
  • Handbrake 0.9
  • 3D Mark 11
  • 3D Mark: Fire Strike
  • Ungine 4.0 Heaven
  • Videogiochi: Tomb Raider, Hitman Absolution, Bioshock Infinity, Thief, Batman Arkham Origins, Crysis 3, Metro: Last Light, FarCry 3, Watch Dogs.

Chiudono i dati relativi ai consumi ed alle temperature registrate in fase di test.

Dai test effettuati si evince un miglioramento evidente alla frequenza di 4,8Ghz certamente in grado di competere con le soluzioni rivali della stessa fascia di prezzo.

I risultati ottenuti in fase di calcolo rendering su CinebenchR15 sono interessanti se confrontati con i diretti rivali, tuttavia per quel che è stata la nostra esperienza tali punteggi non rispecchiano a pieno quelli dichiarati da AMD al dayone.

Per quanto riguarda i test di elaborazione della compressione in KB/s il processore AMD FX-8320E ha sfoderato una prestazione significativa, il punteggio in overclock si avvicina seppur timidamente anche ai risultati ottenuti da CPU rivali di una fascia di prezzo decisamente più alta rispetto al processore in questione.

Su Handbrake i risultati ottenuti con il nostro setting di benchmark per le CPU ha restituito dei valori davvero interessanti, i tempi di rendering con CPU in overclock dimostrano una competitività inaspettata, anche se equiparata con risultati restituiti da processori rivali decisamente più blasonati.

Passiamo ora ad analizzare l’apporto che la CPU è in grado di fornire durante il gaming partendo da benchmark sintetici per poi fare una analisi veloce in alcuni videogiochi.

Su 3D Mark 11 e 3D Mark FireStrike i risultati in Combined Score non sono certamente esaltanti ma sicuramente di buon livello, poco al di sotto delle dirette soluzioni concorrenti.

Su Ungine Heaven sembra non esserci grossa differenza sull’apporto della CPU che rimane minimo per cui non vi sono discostamenti anche confrontando i risultati con altre CPU (e identica scheda video).

Come visto su Ungine Heaven anche le prestazioni sui game sono in linea con quelle registrate con la scheda video montata sulla nostra piattaforma di test, si denota un leggero aumento prestazionale in fase di overclock in quasi tutti i games oggetto di analisi.

Passiamo ora ai dati sulle temperature ed i consumi:

Sia le temperature che i consumi del processore AMD FX-8320E sono ridotti con il processore a 3,2 più modalità Turbo, mentre si fanno relativamente più alti in fase di overclock.

Al termine delle nostre analisi restiamo soddisfatti del processore AMD FX-8320E, non possiamo di certo parlare di un processore totalmente rinnovato, ma è innegabile che seppur con timidezza AMD sta offrendo una sempre più valida gamma di processori anche in fascia media. Di tutti i dati analizzati il rapporto qualità-prezzo rimane l’aspetto più allettante, per un processore octacore dotato di un TDP piuttosto basso ed in grado di mantenere temperature e consumi accettabili anche in fase di overclock. A ciò aggiungiamo una nota positiva che riguarda l’overclock, settato senza particolari problemi e senza alzare di molto i voltaggi.

Si spera che con il futuro una nuova architettura possa implementare in maniera decisiva i processori AMD.

Si rngrazia AMD per il sample ricevuto