Apple utilizzerà ancora i modem 5G Intel per gli iPhone

0

In questi giorni si è parlato della possibilità che Apple non impiegasse per i prossimi iPhone (quelli che saranno presentati nel 2020) modem 5G Intel. La notizia infatti faceva riferimento alla piattaforma per la connettività chiamata Sunny Peak che su un unico chip permette di avere più tecnologie di connessione.

modem 5G Intel

Ora, un chiarimento che arriva dalla medesima fonte, sembra invece precisare una cosa: Sunny Peak includerà Bluetooth e Wi-Fi ma non la parte relativa ai modem 5G Intel! Questo potrebbe significare che il duo AppleIntel continuerà a collaborare sotto questo punto di vista.

Sunny Peak è comunque un progetto che ha dovuto affrontare comunque alcune problematiche come quelle relative alla connettività Wi-Fi 802.11ad WiGig (superiore a 802.11 ac) che avrebbero spinto Apple a non scegliere Intel per l’integrazione della componentistica negli iPhone oltre il 2020.

Altro punto è quello relativo alla “voglia” di Cupertino di separarsi sempre di più dal produttore statunitense: infatti nei prossimi anni i computer Mac potrebbero essere basati su chip personalizzati da Apple stessa su piattaforma ARM e non più sull’architettura X86 di Intel.

Sembra però che, almeno per i prossimi due anni, la partnership continuerà. Il momento sarà particolarmente importante con l’arrivo della connettività 5G e con i modem 5G Intel che saranno sotto i riflettori (considerando che Cupertino è il principale cliente di Intel per questa tecnologia).