In questa recensione proveremo il nuovo MSI Prestige PE70-2QE: infatti MSI è ormai un produttore consolidato da tempo nel campo dei notebook gaming e per l’home-entertainment successivamente si è avvicinata al mondo dei notebook pro con la serie MSI Workstation mobile dotate di un hardware specifico per la produttività professionale.

Tuttavia sino ad ora è venuta a mancare una serie in grado di accontentare quell’utenza esigente ma poco interessata al design e la progettazione tipica per un notebook gaming. Si tratta di una tipologia di notebook che viene talvolta definita business. Prodotti dalle prestazioni distinte ma dal design sobrio.

MSI Prestige PE70-2QE

Il lancio della serie di portatili Prestige si pone proprio l’obiettivo di accontentare forse l’ultima fascia d’utenza che riguarda il mondo dei portatili.

Il notebook oggetto di analisi è l’MSI Prestige PE70-2QE, un 17 pollici con monitor IPS Full-HD (1920x1080p) dotato di funzionalità TrueVision accompagnato da un processore Intel i7-4720HQ dal clock base a 2,6Ghz, una GPU Nvidia GTX960M e 8GB di RAM come base ma espandibili sino a 16GB.

Le caratteristiche sovracitate lasciano intendere che non si tratta certamente di un prodotto di potenza media almeno se si valuta il portatile per un aspetto di lavoro e produttività. Il portatile in questione si può inquadrare alla base della fascia di portatili ad alte prestazioni.

MSI Prestige PE70-2QE

Analizzando esternamente il prodotto possiamo notare una scocca simile alla serie di portatili gaming GE72. La parte superiore della scocca è in alluminio spazzolato sobria ma molto elegante. Aprendo lo sportello si nota una scocca sempre in alluminio spazzolato pad minimale e tastiera retroilluminata (blu) che riprende nello stile e nella qualità quella vista nei notebook Gaming GE72.

MSI Prestige PE70-2QE

La forma generale del MSI Prestige PE70-2QE decreta anche il funzionamento interno alla scocca e il posizionamento delle varie componenti, quindi come per il GE72 gli altoparlanti stereo DYNAUDIO sono posti frontalmente mentre le uscite per la dissipazione attiva con tecnologia Cooler Boost 3 nel lato opposto.

MSI Prestige PE70-2QE

Lateralmente sono presenti rispettivamente a sinistra il blocco Kensington Lock, Ethernet, 3 USB 3.0, HDMI, Display Port Mini, jack 3,5 mm per microfono e cuffie. Sulla destra sono presenti connettore per l’alimentatore esterno da 120Watts, USB 2.0, lettore card, chiude il lettore/masterizzatore DVD.

La scocca del retro è monoblocco per cui non è immediata la sostituzione di hardware quale hardisk e/o memorie RAM tuttavia nulla di così complicato da rimuovere per coloro che hanno un minimo di dimestichezza nel campo.

Le funzionalità che il portatile presenta al suo interno sono tutte derivanti dai fratelli della serie gaming, con delle accortezze in più per quanto riguarda il monitor.

MSI Prestige PE70-2QE

Infatti i monitor dei notebook Prestige Series e quindi di questo MSI Prestige PE70-2QE sono dotati della tecnologia MSI TRUE COLOR, grazie a quest’ultima MSI è in grado di garantire una perfetta calibrazione della cromia in grado di portare una precisione molto alta della fedeltà nei colori sRGB e Adobe RGB. A ciò si aggiunge la possibilità di settare a seconda dell’utilizzo del portatile in maniera veloce i valori di contrasto, luminosità, gamma e nitidezza grazie alle modalità True Color Profile.

Tra le altre funzionalità vanno certamente menzionate la modalità Shift in grado di predisporre le prestazioni del notebook a seconda dell’utilizzo che si sta facendo. Segue la modalità accennata in precedenza per la dissipazione del calore definita Cooler Boost 3 e un sistema di altoparlanti stereo AMP (Audio Power Amplifier) prodotti dalla DYNAUDIO appositamente per i prodotti MSI.

Infine la presenza di due uscite video consente lo sfruttamento della modalità Matrix Display, e ultimo dettaglio la superficie del monitor 17 pollici è trattata per fornire un risultato che MSI definisce NON-GLARE DISPLAY, ovvero l’assenza quasi totale di riflessi anche in condizioni di luce diretta.

Passiamo ai test per verificare le prestazioni del monitor quelle generali e quelle riguardanti il chip grafico. Chiudono i dati sulla longevità della batteria temperature e consumi.

Verifichiamo attraverso la strumentazione di Datacolor le specifiche del monitor. La strumentazione sarà quella dello Spyder4Elite.

MSI Prestige PE70-2QE

Spyder4 elite dispone di un sensore Full-spectrum 7 brevettato, in grado di calibrare ed analizzare con precisione una varietà di un’ampia gamma di schermi normali, consente inoltre grazie al software allegato al dispositivo di utilizzare lo stesso sensore per calibrare gli schermi di computer, proiettori, televisori (con l’acquisto del Spyder4 tv hd cross-grade), oltre a iPad, iPhone e dispositivi Android (con l’app free Spyder-gallery). Lo strumento oltre che adatto per le analisi sui monitor è indicato per fotografi, designer e professionisti di imaging che possono lavorare tranquillamente su uno schermo correttamente calibrato sui colori e possono esercitare un maggiore controllo sulla fedeltà del colore già nel processo digitale.

MSI Prestige PE70-2QE

Le prime analisi indicano un monitor in grado di gestire appieno l’sRGB ma soprattutto un alta percentuale di cromia AdobeRGB tendenzialmente più alta rispetto alla media dei monitor da notebook, questo sicuramente grazie alla tecnologia True Color di MSI in grado di gestire certamente meglio le potenzialità del pannello. Per quanto rigurada la qualità dei grigi e il valore Gamma abbiamo dei valori senza dubbio buoni, forse un pò al di sotto delle aspettative la risposta Gamma.

Verifichiamo la qualità dell’uniformità del colore con due configurazioni luminose sul display:

MSI Prestige PE70-2QE

L’uniformità del colore risulta estremamente valida, con un leggero calo in basso a sinistra quando il monitor è impostato con luminosità al 100%, tuttavia rimane una differenza sensibile ed in questo non si può che aprezzare la precisione del pannello dell’MSI Prestige PE70-2QE.

Il secondo test si occupa di verificare l’uniformità della luminanza sul display, ovvero quanto il display risulta luminoso:

MSI Prestige PE70-2QE

In questo caso il notebook MSI Prestige PE70-2QE presenta qualche differenza sulle zone alte del pannello, differenze non significative ma presenti sia impostando la luminosità del monitor al 50 che al 100%.

MSI Prestige PE70-2QE

Al termine dei test sul monitor ci troviamo di fronte ad una classificazione di un pannello performante, con un Gamut superbo ed un contrasto simile a monitor da tavolo di alto livello, forse troppo gentile la valutazione automatica del software per quanto rigurada la risposta tonale, che rispetto ai dati del valore Gamma non erano proprio eccellenti, probabilmente controbilanciati dalla risposta nella qualità dei grigi e dell’ampiezza delle cromie sRGB e AdobeRGB. Nel complessivo si può decretare il portatile MSI Prestige PE70-2QE dotato di un monitor di fattura superiore alla media.

MSI Prestige PE70-2QE

Ecco i benchmark sintetici per verificare le prestazioni generali, e dello storage, passeremo successivamente alle performance del processore e del chip grafico.

I dati risultanti dalla suite PCMark 8 sono più bassi rispetto alla media, il calo è certamente imputabile al fatto che la versione in nostro possesso è dotata di un unico Hardisk meccanico bipartito, nonostante questo MSI Prestige PE70-2QE non si allontana molto dai dati dei suoi “cugini” del gaming. Per quanto riguarda Cinebench nulla da segnalare, dati nella norma per il processore Intel i7 4720HQ.

MSI Prestige PE70-2QE

Passiamo ai test sul chip grafico Nvidia GTX 960M:

MSI Prestige PE70-2QE

Le prestazioni del chip grafico sono state certamente molto apprezzate, infatti nonostante si stia parlando di un chip di fascia media notebook abbiamo un risultato significativamente alto in condizioni di massimo stress e risoluzione Full-HD.

MSI Prestige PE70-2QE

La longevità della batteria è uno dei punti forti del MSI Prestige PE70-2QE. Dalle nostre analisi emerge che MSI ha utilizzato le stesse batterie viste nei notebook MSI GE72, dotati di un consumo più alto, pertanto le batterie disposte su questo portatile senza dubbio più gentile lo rendono di fatto molto longevo, certamente va ricordato che il merito sta anche nella presenza della GPU Nvidia Maxwell in grado di regalare una potenza non indifferente con consumi e temperature nettamente inferiori.

MSI Prestige PE70-2QE

Sia le temperature che i consumi ci hanno colpito positivamente, non è facile vedere un portatile sotto carico massimo non superare gli 80 gradi su CPU e/o GPU. A ciò va ricordato che ci troviamo in periodo estivo, pertanto tanto di cappello alla qualità del sistema di dissipazione MSI.

MSI Prestige PE70-2QE

Arrivati alle conclusioni della recensione il portatile MSI Prestige PE70-2QE si è dimostrato un competitore molto agguerrito per la fascia d’utenza che ama notebook sobri ma dotati di performance d’alto livello. Il notebook si adatta senza particolari problemi ad un utilizzo gaming. Il prezzo del prodotto in questione si aggira intorno ai 1350-1400€ (dipende dal rivenditore), un prezzo certamente alto ma bisogna ricordarsi che si tratta di un portatile dall’hardware performante, un monitor IPS da 17 pollici e una scocca e delle funzionalità certamente migliori di gran parte dei prodotti rivali posizionati nella stessa fascia di prezzo.