Apple comprerà cobalto per le batterie dalle società minerarie

0

Avere una grande disponibilità econimica permette ad Apple di cambiare le sue strategie: e così sembra che la società di Cupertino sia in trattativa per comprare il cobalto per le batterie direttamente dalle società che gestiscono le miniere saltando alcuni passaggi nella filiera.

batteria ipad

A riportare la notizia è Bloomberg che fa notare come la necessità di avere cobalto disponibile per batterie agli ioni di Litio e altre tipologie di batterie crescerà sensibilmente nel corso dei prossimi anni. Si passerà infatti da circa 100 mila tonnellate del 2017 alle oltre 300 mila tonnellate del 2030.

Avere accesso in maniera diretta all’acquisto di questo materiale sarà quindi prioritario per Apple con il cobalto per le batterie che diventerà strategico per la fornitura di una serie di dispositivi che andranno dagli smartphone, tablet, notebook ma anche ai veicoli elettrici che si diffonderanno in maniera “interessante” nel corso dei prossimi anni.

Sempre Bloomberg fa notare come un quarto della produzione attuale di Cobalto è utilizzata per gli smartphone facendo capire quanto una società come Apple possa essere interessata ad abbassare il prezzo di questo materiale. Il primo contatto per contrattare in tema di cobalto per le batterie sarebbe avvenuto circa un anno fa ma le trattative non sarebbero ancora chiuse.

Il prezzo del cobalto è schizzato alle stelle da qualche tempo passando da poco meno di 30 mila dollari per tonnellata sul finire del 2016 fino agli oltre 80 mila dollari all’inizio del 2018. Apple comunque non è la sola a cercare una strategia di questo tipo con BMW, Samsung e Volkswagen che avrebbero intrapreso una strada simile per assicursarsi cobalto da impiegare per batterie integrabili nelle automobili.