Azioni Amazon: la prima società da 1000 miliardi di dollari?

0

La sfida non la si fa solo sui prodotti ma anche sui prodotti: e così le azioni Amazon schizzano in alto. Questo farebbe prospettare la possibilità che la società statunitense possa battere Apple e diventare la prima a raggiungere i 1000 miliardi di capitalizzazione di mercato. Si tratta di un risultato mai visto in precedenza e che fa impallidire i concorrenti (ma anche interi stati).

La sfida comunque non è ancora vinta perché attualmente le azioni Amazon sono a quota 1548 dollari (circa) con una capitalizzazione pari a poco meno di 750 miliardi di dollari. Apple dalla sua è a quota 896 miliardi di dollari di capitalizzazione con un prezzo di circa 176 dollari, anch’essa in crescita nell’ultimo periodo.

Secondo Reuters però le cose potrebbero cambiare nel prossimo periodo anche grazie a un maggior numero di negozi che si sono spostati on-line (sfruttando proprio Amazon) ma anche grazie agli Amazon Web Services a cui si appoggiano società come Apple, Facebook (e Instagram), enti governativi e altro ancora.

Questo permetterebbe alle azioni Amazon di crescere ancora e chiudere il divario con Apple, lasciando nella polvere Google (che attualmente ha una quota di mercato di 779 miliardi di dollari). Le mosse future variano su diversi campi come per esempio creare una società ad hoc insieme ad altre per seguire la salute dei propri dipendenti ottimizzando i costi per via della struttura del sistema sanitario USA.

Secondo quanto previsto, le azioni Amazon dovrebbero permettere alla società di raggiungere i 1000 miliardi di dollari di capitalizzazione per il tardo Agosto 2018 mentre Apple seguirebbe a ruota circa una settimana dopo. In realtà le cose potrebbero ancora variare e un piccolo cedimento azionario potrebbe influire molto sulla capitalizzazione complessiva quando si parla di numeri così grandi.