Fitbit e Google stringono una partnership sui wearable!

0

Fitbit e Google hanno annunciato una partnership con la prima che utilizzerà l’API Cloud Healthcare della seconda per permettere agli utenti e ai medici di avere cartelle cliniche elettroniche (EMR) più coerenti con l’intero sistema.

L’unione tra le due società dovrebbe portare a dei vantaggi per gli utenti e per i medici che così potranno avere sott’occhio uno stato clinico personalizzato e più completo.

James Park (co-fondatore e CEO di Fitbit) ha dichiarato “lavorare con Google ci dà l’opportunità di trasformare il modo in cui facciamo crescere le nostre attività, permettendoci di raggiungere più persone in tutto il Mondo più velocemente, migliorando al tempo stesso l’esperienza che offriamo ai nostri utenti e al sistema sanitario. Questa collaborazione accelererà il ritmo dell’innovazione per definire la prossima generazione di servizi sanitari e indossabili“.

Gregory Moore (VP Healthcare, Google Cloud) ha dichiarato in merito che “in Google, la nostra visione è di trasformare il modo in cui le informazioni sulla salute sono organizzate e rese utili. Facendo in modo che Fitbit si connetta e gestisca i principali dati sulla salute e sul fitness utilizzando la nostra API di Google Cloud Healthcare, stiamo facendo un passo in avanti verso questo obiettivo”.

Sembra che entrambe le realtà si concentreranno non solo sul realizzare una rete efficace di trasmissione e consultazione dei dati ma si sposteranno anche sulla parte di gestione di malattie croniche come diabete e ipertensione (anche grazie alle startup recentemente acquisite da Fitbit). L’integrazione sarà completata con la prossima generazione di prodotti che potrebbe arrivare a IFA 2018.