Risultati fiscali di Apple per il Q3 ’18: ecco i dati!

0

Come ogni anno in questo periodo vengono rilasciati i risultati fiscali di Apple per il terzo trimestre (in questo caso Q3 2018). Ecco i dati ufficiali secondo la società della mela morsicata che nonostante non sia più il secondo produttore di smartphone, può sorridere! Ecco cosa c’è da sapere.

Secondo quanto riportato dai risultati fiscali di Apple, la società ha registrato entrate pari a 53,3 miliardi di dollari con un aumento del 17% anno-su-anno. Gli utili trimestrali per azione diluita invece sono pari a 2,34 dollari con una crescita del 40% con le vendite internazionali che sono state pari al 60%.

Il CEO di Apple, Tim Cook, ha commentato i risultati fiscali di Apple dichiarando “siamo entusiasti di segnalare il miglior trimestre di giugno di sempre e il nostro quarto trimestre consecutivo di crescita dei ricavi a due cifre. I nostri risultati del terzo trimestre sono stati trainati dalle continue vendite di iPhone, servizi e dispositivi indossabili, e siamo molto entusiasti dei prodotti e dei servizi nella nostra pipeline”.

Sempre stando ai dati dei risultati fiscali di Apple l’utile netto è stato pari a 11,5 miliardi di dollari con un utile operativo di 14,5 miliardi di dollari. Per gli investitori si tratta di tanti soldi, pari a 25 miliardi di dollari che hanno guadagnato tramite Apple e ci sono anche stati 20 miliardi di dollari di riacquisizione di azioni.

Per quanto riguarda invece le vendite dei singoli settori, i risultati fiscali di Apple hanno evidenziato come gli iPhone abbiano venduto 41,3 milioni di unità con un decremento del 21% rispetto al Q2 2018 e una crescita anno-su-anno dell’1%. Sono cambiati però i guadagni, con un incremento del 20% rispetto al 2017 grazie all’alzarsi del prezzo media con iPhone X. Per quanto riguarda gli iPad, c’è stato un incremento del 27% rispetto al trimestre precedente e dell’1% rispetto al 2017.

I computer Mac fanno segnare vendite in negativo sia per quanto riguarda il confronto con il trimestre precedente (-9%) sia per quanto riguarda il 2017 (-13%) e così sono scesi anche gli introiti. I servizi hanno invece avuto un incremento del 4% dal Q2 2018 e del 31% rispetto al 2017!