Benvenuto in Tech Station Forum.
+ Rispondi alla Discussione
Risultati da 1 a 3 di 3
  1. #1
    Senior Member Liquid_Cooling is on a distinguished road
    Data Registrazione
    May 2009
    Messaggi
    609

    Roma , Carabinieri evitano una guerra EMO vs TRUZZI

    ROMA (11 settembre) - E adesso rimane solo la paura, tra i genitori e i ragazzi che frequentano piazza del Popolo «perché le intimidazioni ci sono sempre state, anche in passato, e quanto vuoi che durino i controlli di polizia e carabinieri, ore, minuti?», si sfogano alcune mamme.

    Ieri, dopo l’articolo apparso su il Messaggero, in cui un padre denunciava l’aggressione subita dal figlio quattordicenne, picchiato per il modo in cui vestiva, la piazza è stata presidiata da quattro camionette dei carabinieri per scongiurare il rischio di nuove intimidazioni. Proprio ieri, infatti, il gruppo dei ragazzi che ha mandato in ospedale Giacomo, «gli stessi giovani che si fanno chiamare truzzi - raccontano alcuni ragazzi riuniti sulle scalinate della chiesa - hanno minacciato un raid punitivo. Si sono presentati in cento e hanno sfilato da piazza del Popolo a via del Corso. Solo la presenza delle forze dell’ordine li ha fermati».

    «Ci guardavano da lontano con sguardo minaccioso - racconta Andrea - Oggi io stesso ho consigliato a molti dei ragazzi che solitamente passano qui il pomeriggio di non venire». Ed è proprio questa la paura di chi vive a piazza del Popolo, delle famiglie dei ragazzi che la frequentano tutti i giorni: «che la presenza delle forze dell’ordine duri giusto il tempo di questo nuovo episodio. Poi si torni come prima, alla normalità e tocchi a noi fare da guardie del corpo ai nostri figli».

    «Da anni i nostri ragazzi sono oggetto di insulti e sputi da parte dei truzzi - racconta una mamma - in passato polizia e carabinieri non si sono interessati di questi fatti nonostante le denunce continue degli episodi che accadevano su piazza del Popolo. E adesso, quanto pensa che duri questo “controllo” serrato?».

    Molti genitori ieri hanno preferito far rimanere i loro figli a casa. «Speriamo che dopo quest’episodio qualcosa cambi - si sfoga una ragazza che segue la moda degli emo, proprio come Giacomo - Non possiamo essere ostaggio della paura e dell’intolleranza di questi ragazzi. Qui ogni giorno viviamo una guerra». Una guerra che si scatena tra ragazzi della stessa età, ragazzi che hanno mode e stili di vita diversi, emo, dark, lolite, scene queen: «i truzzi, quelli che vengono dalle periferie e si vestono con cappellini da baseball e tute ci provocano continuamente - si sfoga una giovane di 15 anni - Adesso speriamo solo che il clima cambi».

    FONTE:http://forum.tuttonapoli.net/index.php?topic=42811
    Asus Crosshair V 990FX- Avexir Core Series 2400Mhz 8GB - LC-Power LegionX 1050W- BenchTable Home Made - Gelid THE BLACK EDITION - GPU RANDOM - CPU RANDOM

  2. #2
    Senior Member sustin89 is on a distinguished road
    Data Registrazione
    Nov 2008
    Messaggi
    472
    che pena che me fà stà gente

  3. #3
    Senior Member Liquid_Cooling is on a distinguished road
    Data Registrazione
    May 2009
    Messaggi
    609
    :village8mf9xg:
    Asus Crosshair V 990FX- Avexir Core Series 2400Mhz 8GB - LC-Power LegionX 1050W- BenchTable Home Made - Gelid THE BLACK EDITION - GPU RANDOM - CPU RANDOM


 

Discussioni Simili

  1. [NEWS] L'iPhone va in guerra...
    Di HWSNewsBot nel forum Recensioni & News
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 21-04-2009, 14:29
  2. Andiamo in guerra col nostro iPhone/iPod Touch
    Di Deos nel forum Smartphone
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 23-01-2009, 09:54

Members who have read this thread : 0

You do not have permission to view the list of names.

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi