Cambiamenti in vista in casa Sony Ericsson dopo un rilancio della linea di smartphone basati su Android (con una partnership sempre più stretta con Google) e una collaborazione con Sony per la realizzazione di alcune parti come ottiche e processori per l'elaborazione delle immagini.
Ora sembra che Sony voglia acquisire la parte di Ericsson che si occupa della componente mobile consumer così da dare un'ulteriore spinta al mercato degli smartphone che attualmente vede Sony Ericsson al sesto posto, ben lontana dai principali produttori.
Secondo quanto riporta il Wall Street Journal le trattative non sarebbero solo state avviate ma saremmo anche a buon punto. Gli ultimi scogli rimangono quelli della definizione del prezzo per l'acquisizione della porzione di Ericsson che interessa a Sony: sembra che la cifra possa oscillare dai 1,3 miliardi di dollari a 1,7 miliardi di dollari in brevetti che consentirebbero alla società nipponica di investire ulteriormente in questo settore.