<p style="text-align: justify;"><strong>Sony</strong> ha bloccato decine di account utenti dopo aver scoperto un gran numero di accessi non autorizzati a <strong>PlayStation Network (PSN</strong><strong>)</strong><strong>, Sony Entertainment Network (SEN) e Sony Online Entertainment (SOE).</strong></p>
<p style="text-align: justify;">Tutto questo appena sei mesi dopo l&rsquo;enorme falla nella sicurezza della compagnia che ha portato al furto di migliaia di dati personali degli utenti. Il capo della sicurezza di Sony, <strong>Philip Reitinger</strong>, ha dichiarato che sono stati trovati circa 93,000 account &ldquo;sospetti&rdquo; alla verifica dell&rsquo;ID e che sono stati bloccati.</p>
<p style="text-align: justify;">*</p>
<p style="text-align: justify;">Solo una piccola parte ha mostrato attività precedenti al blocco e Sony sta cercando prove di accesso non autorizzato. Sony comunicherà via email ai proprietari degli account la necessità di cambiare password e fornirà le informazioni necessarie a completare le procedure di riattivazione. Ha anche comunicato che i <strong>dati delle carte di credito</strong> sono rimasti al sicuro.</p>