<p><strong>Microsoft</strong> ha annunciato di aver finalmente chiuso l'acquisizione di <strong>Skype</strong> per un valore di 8,5 miliardi di dollari e che hanno visto il gruppo di investitori<strong> Silver Lake</strong> concludere l'operazione finanziaria dopo lo storico annuncio del 10 Maggio 2011.</p>
<p>I consigli di amministrazione delle due società coinvolte (Microsoft e Skype) avevano già approvato l'acquisizione e quindi questa è la parola "fine" della vicenda (che comunque non sembrava potesse andare diversamente). Redmond ha annunciato anche che Skype rimarrà focalizzata sul connettere tutte le persone in tutti i dispositivi e intensificare le iniziative di entrambe le società.<br /><br />"Skype è un prodotto fenomenale e il marchio che è amato da centinaia di milioni di persone in tutto il Mondo", ha detto il CEO di Microsoft, <strong>Steve Ballmer</strong>. "Siamo ansiosi di lavorare con il team di Skype per creare nuove modalità per rimanere in contatto con familiari, amici, clienti e colleghi - Sempre e ovunque".</p>
<p>"Insieme, saremo in grado di accelerare l'obiettivo di Skype per raggiungere 1 miliardo di utenti ogni giorno", ha detto <strong>Bates</strong>.<br /><br />Che fine farà quindi <strong>Tony Bates</strong> (CEO di Skype)? Secondo quanto dichiarato, assumerà il titolo di presidente della divisione di Microsoft per Skype immediatamente e riferirà direttamente a Ballmer. Nel lungo periodo, Skype sarà integrato anche in una serie di prodotti Microsoft così da aumentarne ulteriormente le potenzialità.</p>