La societā al centro del recente scandalo legato alla privacy e agli smartphone ha voluto fare chiarezza: infatti l'applicazione "spia" non registrerebbe messaggi di alcun tipo e neanche audio o video, ma servirebbe solo per migliorare il servizio degli operatori telefonici.

Link: Carrier IQ: non registriamo il testo dei messaggi dell'utente