Com'e' possibile?
Semplice:
Quando mandate in sospensione il portatile, lui prima vi chiude la sessione, poi, dopo averla salvata nella RAM fisica, la scarica sul vostro Hard Disk.
Questa cosa si chiama SafeSleep, ed Apple l'ha introdotto fin dal 2005 sui suoi portatili (quindi anche le ultime generazioni di PowerBook hanno la stessa feature).
E' per questo che la lucetta che lampeggiando indica la sospensione inizia a lampeggiare solo dopo vari secondi (o minuti, dipende da quanto e cosa avevate aperto) dopo il comando di sospensione.

Ora, se durante questi secondi (o minuti) voi fate prendere "colpi" al computer, sappiate che il Sudden Motion Sensor (quello che vi permette di usare una spada laser, per intenderci, senza disintegrare il disco), in quel momento e' disattivato.
Quindi, se chiudete il portatile di corsa, e lo lanciate nello zaino (come ho visto fare a un po' di gente), state rischiando il vostro Hard Disk.

La procedura corretta e' la seguente:
- Mandare in sospensione il portatile
(a scelta, da menu oppure chiudendolo)
- Attendere che la lucetta inizi a lampeggiare
Solo a questo punto il portatile sara' davvero in sospensione.
Solo a questo punto potrete spostarlo.

Se dopo aver letto questo (e i danni che la cosa ha provocato a qualcuno), pensate che il SafeSleep sia una cagata, ripensateci.
E' quello che vi permette di avere due batterie e di cambiare batteria senza perdere il lavoro che stavate facendo.
Quando la prima batteria arriva in "zona rossa", mandate "a nanna" il portatile, attendete che a nanna ci sia effettivamente andato, poi giratelo, rimuovete la batteria e mettete quella carica.
Riaprite, premete il tasto di accensione, aspettate che la copia su disco della RAM venga copiata di nuovo in RAM (un indicatore a video vi tiene aggiornati sul progresso), et voila', la vostra sessione restorata!
Quindi, tutto sommato questa e' una funzione piu' che utile, bisogna solo fare attenzione a quando si manda il portatile in sospensione, tutto qui.

Nota:
Questo non ha nulla a che vedere con i noti problemi dei dischi Seagate dei MacBook (io ho un Hitachi, vivo felice)