orpresa: l'iPhone ha ora la tastiera anche in Italiano, abilitata direttamente dal firmware. La notizia non sarebbe da segnalare nÚ varrebbe la pena di dedicare tempo per scrivere un articolo o leggere se, come accaduto per iPod Touch, l'Italiano fosse solo una delle tante lingue supportate dal software, ma in questo caso accade qualche cosa di diverso e di ben pi¨ complesso da spiegare oltre che potenzialmente molto interessante: l'Italiano Ŕ infatti una delle pochissime tastiere ufficialmente supportate dall'aggiornamento 1.1.2 del firmware.

Per la precisione l'update, rilasciato oggi (e caricato su tutti i telefoni in vendita in Usa, Germania e Regno Unito) supporta, oltre alla tastiera americana, quella tedesca, quella britannica, quella francese e, appunto, quella italiana.

In precedenza era possibile avere la tastiera in Italiano. La nostra lingua era infatti "nascosta" tra le tante del sistema internazionale di iPhone, ma per averla a disposizione era necessario procedere con un semplice hack. Con iPhone firmware 1.1.2 avere l'Italiano Ŕ semplice come scegliere un opzione del men¨ per avere, oltre che l'Italiano, il Tedesco, il Francese o l'Inglese.

Ora se Ŕ chiaro che il nuovo firmware aveva l'obbligo di offrire supporto alle tastiere dei paesi dove iPhone Ŕ (o sarÓ a brevissimo) ufficialmente in vendita, ci si deve chiedere quale ragione ha spinto Apple ad introdurre il supporto alla lingua italiana.

La scelta non pare avere nulla a che fare con ragioni "strategiche" o di mercato, visto che l'Italiano non Ŕ sicuramente una delle lingue pi¨ parlate al mondo (a questa stregua molto meglio introdurre la tastiera spagnola o cinese o giapponese); non si Ŕ neppure di fronte ad una apertura graduale a tutte le tastiere europee, visto che il ragionamento sulla rilevanza della lingua italiana in questo contesto Ŕ altrettanto valido e non pare che l'Italia possa avere una prioritÓ tale da essere messa in prima fila e privilegiata rispetto ad altre nazioni.

Le domande crescono se si considera che quella della tastiera non Ŕ l'unica italianizzazione del nuovo firmware. In Italiano Ŕ stata infatti tradotta tutta l'interfaccia di iPhone, dalle date ai nomi delle applicazioni, dal formato dei numeri al calendario. Vengono fornite in Italiano persino le indicazioni stradali di Google Maps, oltre che iTunes Wifi. Qui lo sforzo compiuto da Apple Ŕ ancora pi¨ evidente perchÚ si Ŕ trattato di una operazione assai pi¨ complessa della semplice localizzazione della tastiera e l'interfaccia in Italiano del firmware non era presente nelle versioni precedenti e non esisteva hack al mondo a poterla attivare. Insomma, in questo caso siamo di fronte ad una vera e propria scelta deliberata, attuata con dispendio economico e di ore di lavoro.

L'unica spiegazione a fronte di tutto questo Ŕ che Apple deve avere avuto dei buoni motivi per abilitare tastiera ed interfaccia in Italiano, forse addirittura una certa urgenza. Dire che questo significa che il lancio dell'iPhone italiano sia dietro l'angolo non Ŕ prudente, ma certo potrebbe non essere fuori strada chi pensa che si tratta del segnale che l'Italia sarÓ il quarto paese europeo in ordine di tempo per il lancio di iPhone.