Benvenuto in Tech Station Forum.
+ Rispondi alla Discussione
Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 15
Like Tree2Likes

Discussione: Controllo Remoto con CrossLoop

  1. #1
    Senior Member str@to is on a distinguished road
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    1,770

    Controllo Remoto con CrossLoop

    Controllo Remoto Con CrossLoop

    Parte 1

    Allestimento base : CrossLoop Free 2.74
    Nota: relaise diverse di CrossLoop (inferiori o superiori) tra i due utenti sono compatibili

    Eventuale integrazione : Skype + Webcam con microfono


    Introduzione
    Questa guida è pensata sia per utenti alle prime armi che per utenti gia navigati o professionisti che cercano soluzioni low cost efficaci.
    Muovendoci in questo senso, spiegheremo in modo semplice e più completo possibile l’argomento in questione. Approfondiremo quindi, attraverso una guida step by step, tutti gli aspetti che un utente deve affrontare e sapere per poi andare a snocciolare i vari argomoenti in modo completo.
    Tutto questo sarà diviso in blocchi in modo da consentire all’utente esperto si saltare alcuni passaggi.

    Cos’è un controllo remoto
    E’ un’ assistenza eseguita tra due utenti in due ambienti diversi, sia dal punto di vista dell’ubicazione che della rete.
    In un controllo remoto, un PC diventa dominante e prende il controllo totale dell’altro. Per fare questo, il PC dominante ha sempre bisogno del consenso dell’altro, solitamente tramite la comparsa di un popup (messaggio) al quale l’utente che richiede assistenza deve dare conferma.

    Perché CrossLoop
    Tra le molte applicazioni esistenti in rete, sia Freeware che a pagamento, uno dei migliori strumenti ad oggi esistenti per facilità di utilizzo e configurazione è senz’altro CrossLoop. Infatti,
    gia nella versione freeware, troviamo tutto il necessario per poter eseguire in modo efficace un controllo remoto, partento dalla visualizazione del monitor dell’utente che richiede assistenza e al semplice pilotamento di mouse e tastiera, fino al trasferimento di file dal PC Master (quello che fa assistenza) al PC slave (quello che la richiede) .


    Configurazione di rete
    CrossLoop non necessita di configurazione di rete, per questo è possibile fare assistenza anche ad un utente che non sa nulla di computer.


    Come Funziona
    Nonostante CrossLoop non necessiti di configurazioni di rete, tuttavia la trasmissione è criptata.
    Subito prima della connessione, ogni volta viene generato un codice casuale a 12 cifre che l’utente richiedente assistenza deve comunicare all’altro nel modo che più ritiene opportuno. Questo può avvenire ad esempio via sms, per telefono, via e-mail o in altra forma.
    In questo modo si apre un canale dedicato al quale solo i due PC si trovano e iniziano a comunicare tra loro (vedi figura sottostante)




    Andiamo ora a vedere tutto nel dettaglio partendo dalla procedura di installazione e dai requisiti minimi richiesti.

    Requisiti minimi richiesti per allestimento base (solo CrossLoop):
    - Sistema Operativo : Windows 2000
    - RAM: 128 MB
    - Spazio richiesto su HDD: 2MB
    - Connessione internet a banda larga


    Requisiti minimi richiesti per allestimento completo (CrossLoop + Skype + webcam con microfono):
    -Sistema Operativo : Windows 2000
    - RAM: 256MB
    -Connessione internet a banda larga


    Fine Parte 1

    Work In Progress....non aggiungere commenti ancora
    Ultima modifica di [email protected]; 19-01-2012 alle 19:42
    Dexter likes this.

  2. #2
    Senior Member str@to is on a distinguished road
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    1,770
    Parte 2

    Scaricare il Programma
    NOTA: i passaggi di installazione (così come la grafica) possono differire leggermente da quelli indicati in funzione del sistema operativo utilizzato.

    La relaise utilizzata è la seguente : CrossLoop 2.74

    Dopo aver scaricato il link sul proprio desktop lanciarlo e seguire i seguenti passaggi :

    alla prima schermata cliccare su “esegui”




    Accettare i termini di licenza cliccando su “accetta”




    Alla schermata successiva per eliminare tutti i toolbar deselezionare le 3 opzioni e cliccare su “avanti”




    Deselezionare anche l’opzione successiva di mcafee e andare su “avanti”




    Attendere qualche istante che venga scaricato CrossLoop, poi cliccare ancora su “avanti”




    Alla schermata successiva selezionare “esci”. Il Download è completato




    Fine Parte 2

    Work In Progress
    Ultima modifica di [email protected]; 19-01-2012 alle 17:55

  3. #3
    Senior Member str@to is on a distinguished road
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    1,770
    Parte 3

    Installazione

    Se l’installazione non parte in automatico, cliccare 2 volte sull’eseguibile “CrossLoop 2.74.exe” appena scaricato e procedere all’installazione come di seguito illustrato:

    Alla schermata “selezionare lingua d’installazione” assicurarsi che la lingua impostata sia “Italiano”. Eventualmente impostare tramite il menu a tendina.
    Successivamente premere “OK” per continuare




    Alla schermata di benvenuto cliccare su avanti




    Quindi accettare i termini di licenza e proseguire




    Selezionare l’opzione di creazione icona sul Desktop e andare avanti




    Alla schermata successiva premere “installa”




    Attendere il termine dell’installazione





    Fine Parte 3

    Work In progress
    Ultima modifica di [email protected]; 19-01-2012 alle 18:07

  4. #4
    Senior Member str@to is on a distinguished road
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    1,770
    Parte 4

    Esplorare CrossLoop

    Dopo aver completato la procedura d’installazione è ora possibile lanciare CrossLoop dal relativo collegamento sul Desktop. Dopo averci cliccato sopra 2 volte, comparirà la schermata seguente.




    La schermata web retrostante si può tranquillamente chiudere in quanto non necessaria.

    Andiamo ora ad esplorare in dettaglio le opzioni disponibili nella sua schermata principale




    Innanzitutto questa si divide in due finestre principali :
    una per l’utente che deve eseguire l’intervento da remoto (Accesso) e l’altra per l’utente che la richiede (Condivisione)

    Andiamo ad esplorarle partendo dalla seconda

    Condivisione
    Come detto, è la finestra alla quale l’utente richiedente il collegamento remoto si deve riferire.

    Finestra “Nome”
    L’utente può visualizzare il nome del Proprio computer

    Finestra “Codice di accesso”
    L’utente visualizza il codice a 12 cifre gia generato automaticamente da CrossLoop. Potenzialmente quindi è gia tutto predisposto per la connessione e la comunicazione del codice all’utente che deve accedere (entrare) in questo PC mantenendo le impostazioni standard.

    Bottone “Connetti”
    E’ il bottone con sfondo verde in basso a destra. Premendolo si inizializza la procedura di attivazione controllo remoto.

    Tasto “impostazioni”
    In basso a sinistra è possibile visualizzare il bottone di accesso alle impostazioni di CrossLoop. Cliccandoci sopra comparirà la seguente finestra



    Nella versione Free di CrossLoop non si hanno tutte le funzioni abilitate, si può accedere solamente ai seguenti menù :

    “Guida in Linea”
    Non ha bisogno di commenti in quanto le voci sono di facile interpretazione




    “Cambia Lingua”




    “Setting”
    Nel menù Setting vi sono solo due opzioni disponibili. La prima è “configurazione Proxy manuale”



    La configurazione della figura successiva è consigliata solo ad utenti esperti. Noi l’abbiamo illustrata per dovere di cronaca, per segnalare che esiste anche questa possibilità.



    La seconda opzione è “cambia Codice d’accesso”
    Anche questa opzione si usa solo nel caso in cui la connessione cade e/o si rende necessaria una connessione con codice diverso. Cliccando su questa opzione il codice visualizzato nella finestra principale cambia istantaneamente.



    Tutte le altre opzioni sono visibili ma non utilizzabili nella versione free di CrossLoop ma in quella a pagamento.

    Dopo tutta questa ampia panoramica passiamo ora al lato pratico. Come utilizzare CrossLoop


    Fine Parte 4


    Work In progress
    Ultima modifica di [email protected]; 19-01-2012 alle 18:31

  5. #5
    Senior Member str@to is on a distinguished road
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    1,770
    Parte 5

    Procedura di connessione

    L’utente che richiede il collegamento, dove comunicare il codice che visualizza sulla sua schermata denominata “condivisione” nella finestra “codice di accesso”




    L’utente che deve eseguire l’intervento, nella sua finestra dedicata “Accesso”, deve a sua volta digitare lo stesso codice (vedi figura seguente)



    A questo punto tutti e due possono cliccare su “Connetti” in basso a destra delle rispettive finestre.

    Lo stato della finestra cambia e i due PC iniziano a cercarsi in rete attraverso il canale appena aperto. Per questa operazione c’è un tempo limite di circa 100 secondi, al termine del quale bisogna ripetere la procedura di connessione. Questa si può ripetere ancora con lo stesso codice, se non funziona basta cambiare codice e riprovare.



    Quando i due PC si trovano, l’utente in “condivisione” visualizza un popup di conferma connessione come indicato in figura. Ovviamente deve rispondere SI



    Dopo qualche istante la schermata dell’utente in “condivisione” cambia nuovamente e diventa come di seguito raffigurato. Un timer inizia a conteggiare il tempo di connessione. Questa connessione, se la linea è buona, rimane aperta per un tempo massimo di 90 minuti, poi cade. Diciamo pure che 90 minuti sono più che sufficienti per rislvere praticamente ogni tipo di problema. Nel caso questo tempo non sia sufficiente, basta effettuarne una nuova seguendo la stessa procedura.



    L’utente in “Accesso”, una volta effettuata la connessione, sulla sua relativa finestra vedrà il messggio di seguito indicato in figura. Contemporaneamente vedrà aprirsi una seconda finestra in bassa risoluzione sul suo monitor e inizierà a vedere il desktop dell’utente in “condivisione”.
    Da quel momento potrà governare completamente l’altro computer.
    NOTA: L’utente in Accesso, nel Menù opzioni, può cambiare la risoluzione di visualizzazione e passare ad una visualizzazione di miglior qualità a discapito di una connessione più lenta.




    Fine Parte 5


    Work In Progress
    Ultima modifica di [email protected]; 19-01-2012 alle 18:46

  6. #6
    Senior Member str@to is on a distinguished road
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    1,770
    Parte 6

    Trasferimento file

    Come precedentemente accennato, il suddetto trasferimento nella versione “Free” è unidirezionale. Questa avviene sempre:
    Da PC “accesso”
    A PC “condivisione”


    Andiamo infine a vedere come procedere in questo senso

    Nella finestra “accesso” , in basso a sinistra di fianco al menù impostazioni, è comparsa una nuova icona. Come in windows è a forma di cartella. Cliccandoci sopra, si apre una nuova finestra nella quala andare a selezionare i file (qualsiasi tipo di file) necessari per effettuare correttamente l’intervento sull’altro PC.
    ATTENZIONE:
    - verificare sempre che questi siano esenti da virus
    - se si vuole trasferire una cartella contenente più file non è possibile. Selezionare sempre i file desiderati creando prima una cartella sul PC in condivisione dove poterli depositare.







    Selezionare “Apri” e procedere sull’altro PC alla ricezione dei file cliccando su salva come di seguito indicato




    Depositare i file sulla cartella precedentemente creata cliccando su “salva” nella nuova finestra




    Comparirà una nuova finestra di inizio trasferimento file e indicante il tempo residuo per l’esecuzione dell’operazione.
    NOTA: il tempo di trasferimento è fortemente dipendente dalla qualità della connessione.




    Fine Parte 6

    Work In Progress
    Ultima modifica di [email protected]; 19-01-2012 alle 18:54

  7. #7
    Senior Member str@to is on a distinguished road
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    1,770
    Parte 7


    Conclusioni


    Siamo infine giunti alla conclusione di questo ampio reportage su CrossLoop
    Come detto, gia con la versione FREE si può fare molto. Per una cifra quantificabile in una trentina di euro si può avere la versione PRO. Con quest’ultima versione si può accedere a qualche funzione in più come:
    - la CHAT
    - Degli Utenti online da consultare ai quali eventualmente rivolgersi per farsi risolvere il problema
    - Tempo di connessione illimitato
    - Traferimento file meno vincolato

    Personalmente riteniamo molto più utile ampliare la “visibilità” e la “comunicazione” col PC in “Condivisione” attraverso altri strumenti come :
    - Skype : per comunicare in tempo reale sia in chat che per telefono a costo zero
    - Webcam : per poter vedere l’eventuale entità dell’Hardware danneggiato o cose simili


    FINE
    airkeri likes this.

  8. #8
    Senior Member str@to is on a distinguished road
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    1,770
    Spero Buona Lettura

  9. #9
    Senior Member Danckan is on a distinguished road
    Data Registrazione
    Jun 2011
    Località
    Naples, Italy, Italy
    Messaggi
    2,557
    Ottima guida! Utilissima!

    FATTI NON FOSTE PER VIVER A DEFAULT MA PER SEGUIR VIRTUDE ED OVERCLOCK!

  10. #10
    Senior Member str@to is on a distinguished road
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    1,770
    Grazie


 

Members who have read this thread : 0

You do not have permission to view the list of names.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi