Apple HomePod: aggiunte nuove funzionalità

0

Apple HomePod non ha visto cambi radicali durante la presentazione di ieri durante la quale sono stati mostrati iPhone Xs, Xs Max e Xr oltre a Apple Watch Series 4. Ovviamente avendo ancora ben poco mercato e con vendite relativamente modeste, sarebbe stato inutile presentare qualcosa di nuovo a livello hardware. Molto meglio aggiornare la parte software.

apple homepod

Grazie a un aggiornamento di Apple HomePod ora arrivano nuove funzionalità che riguardano chiaramente i mercati in cui è in vendita. Il tutto passa dall’assistente personale Siri che ora permette di cercare testi, impostare più timer, effettuare e ricevere telefonate e altro ancora.

Non cambiano le funzionalità per quanto riguarda il lato musicale che è uno dei punti forti di Apple HomePod. Grazie all’aggiornamento di cui abbiamo scritto, ora c’è il supporto per lo spagnolo negli USA, in Spagna e Messico mentre è migliorato il supporto al francese canadese per il Canada.

Apple HomePod

Sarà possibile chiedere a Siri integrato in Apple HomePod di suonare una canzone a partire da frasi contenute nel testo di quest’ultima, magari quando non ci si ricorda il nome dell’artista o della canzone.

Impostare diversi timer/sveglie permetterà per esempio di indicare con un nome preciso la sveglia che suonerà e quando. Arriva anche la possibilità di effettuare chiamate dicendo il nome della persona (nella lista contatti) o il numero.

Anche le chiamate in arrivo possono arrivare a Apple HomePod in maniera automatica e si potrà chiedere a Siri di rispondere al telefono. E’ possibile poi cercare il proprio telefono magari sperso in qualche zona della casa chiedendolo a Siri.

Sarà possibile usare le scorciatoie personalizzate su Apple HomePod come su altri dispositivi come iPhone e iPad. Quindi dicendo “Siri, buongiorno” è possibile eseguire una serie di operazioni in maniera automatica.