Nikon Z6 e Nikon Z7: due nuove mirrorless!

0

Dopo qualche settimana di teaser, la società nipponica presenta i suoi nuovi prodotti: si tratta di due fotocamere mirroless chiamate Nikon Z7 e Nikon Z6 in formato full frame FX oltre a una gamma di obiettivi NIKKOR serie Z che hanno permesso di completare l’offerta! Ecco le caratteristiche tecniche ufficiali.

Nikon Z6 e Nikon Z7

Nikon Z7 e Nikon Z6: le caratteristiche tecniche

Le nuove mirrorless Nikon Z7 e Nikon Z6 hanno un nuovo sensore CMOS che utilizza il formato Nikon FX a pieno formato retroilluminato, non manca l’autofocus a rilevazione di fase sul piano focale integrato e un processore di elaborazione dell’immagine EXPEED 6.

Nikon Z7 ha una risoluzione di 45,7 MPixel effettivi in grado di supportare una gamma ISO che spazia dai 64 ISO fino ai 25600 ISO. La sorella minore, Nikon Z6 è ha invece un sensore con risoluzione di 24,5 MPixel effettivi con una gamma ISO pari a 100 ISO fino a ben 51200 ISO. Quest’ultima è anche in grado di filmare con risoluzione 4K/UHD a pieno formato così da non dover rimpiangere le videocamere.

Nikon Z6 e Nikon Z7

Nikon Z7 ha 493 punti di messa a fuoco mentre Nikon Z6 ne ha 273 mentre entrambi i modelli coprono circa il 90% dell’area di immagine (orizzontale e verticale). Il nuovo sistema sfrutta un AF ibrido con un algoritmo pensato per il formato FX.

All’interno di questi modelli non poteva mancare anche un nuovo processore di elaborazione delle immagini chiamato EXPEED 6 così da poter sfruttare al meglio il sensore e le ottiche intercambiabili senza troppi compromessi. Tra le novità c’è anche la nitidezza “Mid-range” ai che si trova nei Picture Control così da avere un’ulteriore opzione per il micro-contrasto.

Il mirino elettronico di Nikon Z7Nikon Z6 è semplice da usare non facendo rimpiangere il mirino ottico. E’ costituito da un pannello OLED con 3,69 milioni di punti in grado di avere una copertura dell’inquadratura di circa il 100%, un ingrandimento di 0,8× e un angolo di visione diagonale di 37°.

Per quanto riguarda invece i corpi macchina di Nikon Z7Nikon Z6, si tratta di soluzioni particolarmente ridotte nelle dimensioni ma che permettono un’impugnatura ferma (robustezza, resistenza e protezione da polvere e gocce d’acqua sono le stesse di Nikon D850).

I pulsanti, come il selettore secondario, AF-ON, ISO e compensazione dell’esposizione sono tutti a portata di dito. C’è anche un display nella zona superiore per avere sempre a portata d’occhio quelli che sono i parametri di scatto impostati.

Sia Nikon Z7 che Nikon Z6 possono registrare filmati 4K/UHD (3840 × 2160 pixel)/24/25/30p ma anche filmati FHD/120p. Per chi cercasse ancora qualcosa in più è anche possibile registrare in 4K ma con la massima risoluzione del sensore ottenendo immagini più nitide.

D-Lighting attivo, la stabilizzazione elettronica delle vibrazioni e il peaking della messa a fuoco sono utilizzabili sia in 4K/UHD che FHD. Non manca il supporto ai timecode che permette di sincronizzare il filmato e l’audio in sequenza girate da più dispositivi. Nikon Z7Nikon Z6 hanno la funzione di stabilizzazione e riduzione delle vibrazioni (VR) lungo i 5 assi.

Il monitor LCD touch screen è inclinabile e ha una diagonale di 8 cm e 2,1 milioni di punti. Sono presenti modalità come fotografia silenziosa, stacking (sovrapposizione delle immagini), ripresa continua ad alta velocità (estesa) a 9 fps (Nikon Z7) e a 12 fps (Nikon Z6). Non manca il Wi-Fi per trasferire immagini tramite SnapBridge o al computer.

Attualmente non si conoscono i prezzi per il mercato italiano di Nikon Z7 e Nikon Z6, ma la società ha dichiarato che saranno svelati in seguito.