iPhone X: vendute 60 milioni di unità

0

A qualche ora dal lancio dei nuovi modelli di iPhone, con l’evento di stasera, emergono i dati di vendita di iPhone X, la soluzione di fascia alta dell’attuale generazione. A rivelarli è stata Counterpoint Research che ha dichiarato come lo smartphone di Apple abbia superato le 63 milioni di unità vendute.

iPhone X ha raggiunto questa cifra a 10 mesi dal lancio (con i dati che sono stati raccolti fino ad Agosto 2018). La società di ricerca ha anche fatto un paragone con iPhone 6 che ha raggiunto lo stesso numero di unità in sei mesi, nel 2014. Prendendo invece il periodo di 10 mesi, il modello più vecchio ha venduto circa 90 milioni di unità rispetto alle 60 di iPhone X.

Ma non sono tutte brutte notizie, in quanto nonostante le vendite inferiori, il prezzo superiore di iPhone X ha permesso comunque di accumulare una notevole quantità di denaro per Apple. Sia quest’ultimo che iPhone 6 hanno fatto guadagnare circa 62 miliardi di dollari nello stesso periodo di tempo.

Il mercato statunitense ha accolto bene il nuovo modello nonostante le molte novità e un design esteriore che ha fatto discutere. Il picco si è avuto nei primi mesi di disponibilità ed è stato il modello più venduto in molti mercati per almeno due trimestri.

iPhone X ha però avuto qualche problema nella vendita iniziale in Cina dove la crescita della domanda è avvenuta solo nel 2018 con l’arrivo di sconti e offerte speciali che ne hanno limitato il prezzo. iPhone X ha venduto in mercati come USA, Giappone, Cina che complessivamente hanno rappresentato i due terzi delle spedizioni totali. Nei mercati in via di sviluppo invece si è preferito scegliere modelli più economici e meno recenti.