Preordini di Galaxy S9 più bassi di Galaxy S8?

0

Samsung ha presentato al MWC 2018 la nuova famiglia top-di-gamma: Galaxy S9. Ora si torna a parlare di questo smartphone per via della notizia che arriva dalla Corea del Sud dove i preordini di Galaxy S9 sarebbero più bassi di quelli di Galaxy S8, secondo quanto riportato ufficialmente.

Samsung Galaxy S9

Solitamente quando un nuovo smartphone della società sud-coreana viene annunciato, nella madre patria le vendite non vanno male, anzi. Questa volta però i preordini di Galaxy S9 sembrerebbero soffrire dell’effetto “poca novità” rispetto a quando fu annunciato Galaxy S8 con il suo Infinity Display, che al tempo risultò uno stacco netto nel design.

Secondo la società, tramite le parole di un dirigente, bisognerebbe ritenere che i preordini di Galaxy S9 siano più bassi (o pari) a quelli di Galaxy S8 anche per via delle tempistiche scelte, con un avvio dopo solo due giorni dalla presentazione per l’ultimo modello e dopo otto giorni per il predecessore che così avrebbe accumulato più numeri.

Samsung Galaxy S9

Stando invece a una fonte anonima che arriva da un’operatore telefonico del paese asiatico “i clienti potrebbero trovare Galaxy S9 non molto diverso dagli altri smartphone. La popolarità e l’interesse dei clienti non sono così alti rispetto al modello precedente”. Nel caso di Galaxy S8, i preordini toccarono quota 550 mila unità in appena due giorni, il miglior risultato dal 2013 mentre per Galaxy S7 furono di 200 mila unità nella prima settimana.

Come andranno i preordini di Galaxy S9 nelle altre nazioni? E’ ancora presto per dirlo e soprattutto sarà indicativo il dato delle vendite dopo l’arrivo della concorrenza più accreditata: Huawei infatti presenterà Huawei P20 (in tre varianti) per la fine del mese di Marzo mettendo così in difficoltà Samsung, soprattutto in territori come quello cinese che hanno ancora un loro peso. Non resta che aspettare e vedere lo svolgersi degli eventi, in attesa anche di LG.