Sony Mobile: così potrebbero essere gli smartphone nel 2018

1

Sony ha annunciato alcune novità nel settore smartphone durante l’IFA 2017 a Berlino ma senza stravolgere la propria linea di prodotti: quello che sappiamo è che il prossimo anno però ci sarà un cambio totale del design esteriore lasciando così per sempre la soluzione conosciuta come Omni Balance e puntando invece in direzione di smartphone con bordi più sottili e linee più arrotondate. Dal Web ora arrivano alcuni render che potrebbero far capire come Sony intenda modificare l’estetica dei propri smartphone e quali caratteristiche tecniche potrebbero avere.

Sony smartphone 2018

Attualmente sappiamo (se i report georgiani sono corretti) che ci sarà uno smartphone Sony di fascia alta che avrà due speaker frontali e cornici molto ridotte con uno schermo che potrebbe essere di 5,5″ di diagonale con una risoluzione 4K/UHD e formato 16:9 mentre al suo interno ci sarà un SoC Qualcomm Snapdragon 845 accoppiato a 6 GB di RAM e 128 GB di spazio di storage. Secondo quanto riportato sembra che il nuovo modello sarà anche il primo commercialmente disponibile in tutto il Mondo ad avere il lettore d’impronte integrato nello schermo anteriore anche se questa ipotesi sembra essere piuttosto irrealistica: la prima società ad avere questo genere di applicazioni sarà Qualcomm che ha dichiarato come il lettore d’impronte integrato nello schermo potrebbe arrivare solo nella seconda metà del prossimo anno mentre inizialmente sarà disponibile solo quello sotto “vetro” e immerso nel metallo. La batteria di questo smartphone sarà da 3200 mAh e probabilmente supporterà Quick Charge 4+.

Il secondo modello di smartphone Sony avrà anch’esso due speaker frontali ma avrà un design più tondeggiante per i bordi rispetto alla soluzione di fascia alta mentre il display avrà sempre bordi molto sottili. In questo caso il lettore d’impronte digitali sarà nella zona posteriore e probabilmente sfrutterà un SoC Qualcomm della serie 600 come Snapdragon 660 o Snapdragon 630 che pur non essendo particolarmente nuovi offrono un buon bilanciamento tra prestazioni, prezzo e consumi. Entrambi gli smartphone di Sony avranno una doppia fotocamera anche se posizionata in maniera differente (e anche questa sarà una bella novità per il brand giapponese)