AMD Carrizo non sbarcherà su desktop

Processori - Pubblicato il da Alessandro Cester

Secondo quanto si legge sul sito giapponese PC Watch le cose per AMD non si stanno mettendo molto bene e sembra che la variante per desktop di Carrizo possa non arrivare mai sul mercato.

AMD Carrizo, l'attesa APU di nuova generazione, è equipaggiata con i nuvoi core Excavator x86 e, oltre alle prestazioni, punta ad un'efficienza energetica da primato. Per poter raggiungere questi risultati AMD si è spesa a lunga nella ricerca e sviluppo, cercando di perfezionare il processo produttivo 28 SHP cioè a 28 nanometri Super High Performance, ottenendo infine un chip con una densità di transistor superiore a Kaveri pur abbattendo i consumi. La complessità stessa dell'architettura, condensata in un die compatto, sembra essere di ostacolo per il raggiungimento di frequenze elevate, al punto tale che secondo indiscrezioni provenienti dal sito giapponene PC Watch le APU Carrizo potrebbero non arrivare mai sul mercato del settore desktop e, se lo facessero, non sarebbero comunque in grado di rappresentare una valida alternativa prestazionale alle migliori Kaveri.

amd carrizo desktop 2015

Stando a quanto spiega Kitguru il wiring layer di Carrizo è particolarmente vicino a quanto visto su processori a basso consumo come Beema, soluzione che se da un lato a favorito l'aumento di densità di transistor, dall'altro ha fatto sì che la dimensione del die ed i costi di produzione siano simili a Kaveri. di questo passo AMD potrebbe decidere di adattare l'architettura al vecchio processo produttivo 28 SHP ma la procedura richiederebbe tempo e risorse che forse AMD non può permettersi di spendere. A questo punto potrebbe risultare più semplice saltare in toto il progetto di esportare Carrizo su desktop, continuando la permanenza sul mercato per tutto il 2015 e fino al 2016 solamente con Kaveri.

amd carrizo desktop 2015

comments powered by Disqus