Apple Watch Series 3 e watchOS 4: presentato il modulo LTE!

Smartphone e tablet - Pubblicato il da Francesca Battaia

Apple ha presentato Apple Watch Series 3 ed il sistema operativo watchOS 4: scopriamo insieme tutte le grandi novità di questo evento Apple per la serie Watch!

Apple durante l’evento del 12 settembre a Cupertino ha annunciato, come molti rumors preventivavano, il nuovo Apple Watch Series 3, con nuove caratteristiche e funzioni, che monta al suo interno il nuovo sistema operativo watchOS 4, disponibile per tutti gli smartwatch apple dal 19 settembre.

Il passo in avanti rispetto alla Series 2 è notevole, a partire dal comparto LTE. La novità principale, infatti, è proprio la possibilità di utilizzare l’Apple Watch Series 3 in totale autonomia rispetto all’iPhone, il cui segnale è garantito grazie al display che funge anche da antenna. La concezione di questo Watch è sicuramente di renderlo un mini smartphone sempre a portata di mano. 

Purtroppo attualmente in Italia sarà disponibile solo la versione senza LTE con capacità di 8GB, che arriverà in futuro per andare a completare il comparto Watch. All’interno infatti sarà disponibile una eSIM integrata proprio da Apple, più piccola di una nano SIM, per navigare ed effettuare chiamate. Anche grazie all’aiuto di Siri, sarà possibile effettuare qualsiasi operazione senza utilizzare la mano.

Esteticamente questa Series 3 non si discosta molto dalle serie precedenti: i produttori di Apple infatti hanno fatto notare che pur trattandosi di un nuovo modello con specifiche ben al di sopra dei modelli precedenti, lo spessore e le dimensioni sono rimaste invariate.

Il display è un Retina OLED di seconda generazione con Force Touch 2 volte più luminoso della versione precedente con Vetro Ion-X rinforzato, ed i pixel si differenziano in base alle versioni più piccole e più grandi di cassa. Troviamo infatti la cassa da 38mm con risoluzione 272x340 pixel e la cassa da 42mm con risoluzione 312x390 pixel.

All’interno del nuovo Apple Watch Series 3 troviamo un processore dual core S3 con chip wireless proprietario W2 che, a detta di Apple è il 70% più veloce rispetto ai predecessori. Non manca il GPS, l’impermeabilità, e tanti altri sensori che permettono anche di monitorare le attività sportive.

Come detto prima, la Series 3 è basata su watchOS 4, il nuovo sistema operativo di Apple che sarà disponibile anche per tutti gli altri smartwatch presenti in gamma. Sono tante le novità apportate da questo nuovo aggiornamento, a partire da Siri e dalla dock dotata di scorrimento verticale, fino ad Apple Music.

Anche per chi è amante del mondo fitness ci sono tantissime novità, come l’app Allenamento e la possibilità di collegare, tramite NFC, l’orologio ad attezzi ginnici. Questo aggiornamento sarà disponibile per tutti a partire dal 19 settembre.

Caratteristiche Tecniche

  • Display: Retina OLED 272x340 pixel (38mm) - 312x390 pixel (42mm)
  • Connettività: Wi-Fi 802.11b/g/n a 2,4GHz e Bluetooth 4.2
  • 8GB di Memoria
  • Impermeabile fino a 50 metri
  • GPS, Accelerometro, Giroscopio, Altimetro e Cardiofrequenzimetro
  • Autonomia fino a 18 ore
  • Sistema Operativo watchOS 4 

Il preordine dell’Apple Watch Series 3 sarà disponibile a partire dal 15 settembre 2017, mentre le vendite saranno disponibili a partire dal 22 settembre. Il prezzo in America è di 329 dollari per la versione senza LTE, e 399 dollari per la versione con LTE. Per ora, in Italia, sarà disponibile sono la versione senza LTE che parte da un prezzo di 379€.

comments powered by Disqus