DDR4: il debutto al Computex

Schede madri - Pubblicato il da Rocco Eduardo Battista

Le più importanti case produttrici hanno svelato durante il Computex i primi moduli di memoria RAM DDR4, destinati ad equipaggiare la High End Desktop Platform Intel che sarà commercializzata alla fine del 2014

Durante il Computex, le più importanti case produttrici nel mondo hardware, hanno mostrato pubblicamente i primi moduli di RAM DDR4, che andranno ad equipaggiare i processori Haswell-E socket LGA2011-2 su chipset Intel X99 Express.

Quasi tutti i moduli si attengono alle specifiche minime per quanto riguarda velocità e voltaggi: 2133MHz e 1,2V, tuttavia, non sono mancate alcune dimostrazioni di overclock. I kit saranno commercializzati in capacità che partono da 8GB per il banco singolo e arrivano a 32GB per le proposte quad-channel, la densità è doppia rispetto alle attuali DDR3.

ADATA

Adata ha dimostrato nella sua esibizione dei moduli DDR4 in overclock, operanti a 2746MHz con timings di 14-14-14-36. La piattaforma di prova era basata su motherboard Asrock X99 micro-atx e processore Haswell-E.

Crucial

Crucial ha presentato la gamma Ballistix Elite DDR4, dotata dei nuovi dissipatori di calore passivi. Ferma a 2133MHz la velocità operativa.

Corsair

Corsair ha mostrato la lineup Value Select DDR4 e Dominator Platinum DDR4. 

Queste ultime hanno frequenza operativa di 2400MHz, timings pari a 16-16-16-39 e voltaggio operativo di 1,2V.

GEIL

Geil ha presentato il modulo che farà da base a tutta la gamma di memorie DDR4, queste saranno offerte in velocità che vanno da 1866MHz a 3200MHz.

Panram

Anche Panram ha mostrato i suoi moduli, dotati di dissipatore a basso profilo e con velocità di 2133MHz.

Ad ora abbiamo a che fare solo con i primissimi prototipi, parlare di overclock, velocità operative, timings e voltaggi ci sembra ancora prematuro. I primi sample si caratterizzano senz'altro per i loro timings esageratamente elevati, ma siamo sicuri che la situazione migliorerà con il maturare della tecnologia e con l'affinarsi dei processi produttivi. Non ci resta che aspettare ulteriori sviluppi!

comments powered by Disqus