Essential: lo smartphone di Andy Rubin ancora su Geekbench

Smartphone e tablet - Pubblicato il da Mattia Speroni

Essential, lo smartphone realizzato da Andy Rubin senza bordi (e che sarà costruito da Foxconn) si mostra ancora una volta all'interno di Geekbench svelando parte delle caratteristiche tecniche.

Andy Rubin, lo sappiamo, sta lavorando a un nuovo smartphone senza bordi e la cosa è decisamente interessante in quanto si tratta della prima realizzazione di uno dei capi progetto di Android all'interno di Google che ora ha aperto una propria startup (Essential Products) proprio per la realizzazione di questo nuovo modello che dovrebbe ridefinire l'esperienza utente nel campo mobile. Il nuovo smartphone Essential ha fatto ancora una volta la sua comparsa su Geekbench svelando parte delle caratteristiche tecniche.

andy-rubin

Essential FIH-PM1, nome in codice del nuovo modello (che sarà assemblato da Foxconn) dovrebbe avere uno schermo anteriore senza bordi con una diagonale di circa 5,5" e una risoluzione di 2560x1312 pixel che lo farebbe quindi apparire piuttosto slanciato visto il rapporto di forma pari a 80:41 anche se meno slanciato, per esempio, di LG G6 che può contare su 18:9 come dimensione dello schermo anteriore. Il processore impiegato nello smartphone Essential dovrebbe essere un Qualcomm Snapdragon 835 con frequenza di 2,2 GHz mentre la GPU sarà la solita Adreno 540 che fa parte del pacchetto sviluppato dalla società.

Per quanto riguarda le altre caratteristiche, ci sarà spazio per 4 GB di RAM e 16 GB di spazio di storage anche se sembra probabile che una volta messo in commercio il taglio di partenza per lo storage sarà più elevato in quanto le varianti da 16 GB ormai stanno scomparendo, soprattutto per quanto riguarda la fascia alta del mercato che si è fermata su dimensioni pari a 32 GB o 64 GB. La fotocamera posteriore avrà una risoluzione di 12 MPixel mentre quella anteriore sarà a 8 MPixel ma non si conoscono ancora precisamente le specifiche di entrambe e quindi non si può giudicare il lavoro fatto dall'equipe di Rubin.

comments powered by Disqus