Huawei: più smartphone venduti ma meno profitti

Smartphone e tablet - Pubblicato il da Mattia Speroni

Huawei continua a crescere in termini di unità vendute ma i soldi incamerati dalla società non aumentano rispetto agli scorsi anni: le cause sarebbero da ricercarsi nelle spese in aumento.

Huawei, il produttore cinese che in questi ultimi anni è venuto alla ribalta con ottimi terminali, continua a crescere in termini di numeri stando agli ultimi dati di mercato ma a un prezzo: infatti Huawei nonostante continui a vendere più smartphone riesce a essere meno profittabile arrivando a toccare quota 2 miliardi di dollari contro i 2,2 miliardi di dollari dell'anno precedente e i 2,5 miliardi di dollari che la società sperava di raggiungere.

huawei-p9

Le entrate del mercato consumer per tutto il 2016 sono state pari a 26 miliardi di dollari crescendo del 42% ma con queste sono cresciute anche le spese che hanno così limitato i profitti della società cinese (nel 2015, per citare un anno relativamente vicino, i profitti erano stati il doppio). Uno dei capitoli di spesa che probabilmente Huawei ha pagato di più è stata la parte di marketing con l'assunzione di personalità di spicco come attori internazionali ma anche partnership con squadre di calcio (come quella del Milan qui in Italia).

Un altro punto a sfavore dei profitti potrebbe essere stata la qualità sempre più in aumento dei componenti che non sono necessariamente controbilanciate da un aumento del costo della singola unità. Ora Huawei starebbe cercando di cambiare strategia per cercare di aumentare i soldi incamerati limitando le spese e probabilmente alcuni dei punti che verranno toccati riguarderanno proprio il marketing ora che il brand inizia a essere conosciuto.

comments powered by Disqus