Samsung: due nuovi sensori per fotocamere per smartphone

Smartphone e tablet - Pubblicato il da Mattia Speroni

Samsung presenta due nuovi sensori per fotocamere da montare su smartphone che consentono da un lato di ridurre gli ingombri complessivi, dall'altro di non perdere in qualità anche a basse luminosità.

Samsung ha annunciato in queste ore due grandi novità riguardanti il mercato della componentistica per smartphone: non si tratta quindi di due nuovi modelli (per quelli ci vorrà ancora qualche mese) ma due nuovi sensori per fotocamere che potrebbero essere integrati all'interno delle nuove soluzioni di fascia alta del produttore sud-coreano. Ecco quali sono le specifiche di questi nuovi sensori per fotocamere per smartphone.

samsung

Samsung ha presentato il sensore con tecnologia ISOCELL da 12 MPixel con dimensioni dei pixel pari a 1,28 μm Fast 2L9 con tecnologia Dual Pixel e una soluzione, sempre ISOCELL, da 24 MPixel con dimensioni dei pixel pari a 0,9 μm conosciuto come Slim 2X7 e che sfrutta invece la tecnologia Tetracell.  Grazie alla tecnologia Dual Pixel, Fast 2L9 permette di migliorare la capacità di messa a fuoco anche per soluzioni con una dimensione di pixel inferiori rispetto a prima (1,28 μm contro gli 1,4 μm di quelli presenti in Galaxy S8 e Galaxy Note 8). Il fatto che sia più compatto dovrebbe permettere di avere meno problemi per quanto riguarda il design esteriore degli smartphone così da avere linee più pulite oltre a permettere l'effetto bokeh anche con soluzioni con fotocamera singola.

 
Il sensore Slim 2X7 invece è il primo sensore con pixel inferiori a 1 μm essendo a 0,9 μm garantendo però una bassa rumorosità dello stesso proprio grazie alla tecnologia ISOCELL che permette di isolare al meglio le zone critiche del sensore. Ovviamente essendo i pixel più piccoli, questo permette di incrementare la risoluzione complessiva fino a 24 MPixel e anche in questo caso ci sono dei vantaggi per quanto riguarda il design degli smartphone. Con la tecnologia Tetracell ci sono quattro pixel vicini così da funzionare come fossero uno per aumentare la sensibilità alla luce mentre alla massima risoluzione i pixel funzionano singolarmente così da migliorare la risoluzione complessiva delle fotografie.

comments powered by Disqus