MSI Z170A XPOWER GAMING TITANIUM EDITION: la scheda madre da overclock!

Schede madri - Pubblicato il da Mattia Speroni

MSI Z170A XPOWER GAMING TITANIUM EDITION sarà la nuova scheda madre pensata per l'overclock del produttore asiatico potendo contare su caratteristiche uniche. Ecco quello che è emerso e alcune nuove immagini.

MSI sta lavorando su una nuova serie di schede madri e tra di queste ci sarà anche una versione dedicata agli overclockers estremi stando alle nuove informazioni. Secondo quanto emerso la nuova soluzione di fascia alta si chiamerà MSI Z170A XPOWER GAMING TITANIUM EDITION e come suggerisce il nome farà parte della nuova serie Z170A il cui debutto è previsto a breve. Grazie alle immagini è poi possibile capire come il "TITANIUM" presente nel nome sia riferito alla colorazione del PCB e di alcuni elementi con la combinazione bianco/nero.

Le fasi di alimentazione della MSI Z170A XPOWER GAMING TITANIUM EDITION sono basati sulla tecnologia della società asiatica chiamata Military Class 5 che dovrebbe garantire ulteriore resistenza anche in caso di forte overclock assicurando così un'esperienza utente migliorata per tutti gli utenti che cercano il massimo. Sempre pensando agli overclockers estremi c'è anche la OC Dashboard che consente di regolare tutta una serie di parametri direttamente da una schedina collegata tramite un connettore alla scheda madre. Nel caso di overclock estremo è possibile infatti che le zone in prossimità della CPU soffrano di fenomeni di formazione di condensa o ghiaccio e in questo caso sarà possibile anche utilizzare un cavo per utilizzare la OC Dashboard lontano dal PCB.

MSI OC Engine 2 permette di aumentare la frequenza della CPU e del bus in maniera controllata e si potrà agire anche tramite tastiera senza dover installare alcun software aggiuntivo (che in condizioni di forte overclock può portare a condizioni di instabilità). Mancano ancora molte informazioni per avere un quadro preciso della situazione ma non dovrebbe mancare molto alla presentazione ufficiale da parte del produttore asiatico.

comments powered by Disqus